Archivio Autore: Alessandro Orofino

Promosso a pieni voti – ma senza lode – “Il colibrì” di Sandro Veronesi: pagine magnetiche che nei passaggi più toccanti restituiscono un cocktail di emozioni difficili da dimenticare. Fra inquietudini, vicissitudini e un amore platonico che sembra un coitus interruptus In questi ultime settimane non si fa altro che parlare de Il colibrì (368 […]

“Zero K” di Don Delillo è un quasi-silenzio che perfora i timpani, un romanzo introspettivo e cupo. Un magnate americano decide di ibernarsi assieme alla seconda moglie, malata terminale, per provare a risvegliarsi in un futuro depurato da ogni malattia… Zero K (244 pagine, 12 euro) di Don Delillo, tradotto da Federica Aceto, edito da […]

“Diar’io” è un testo non del tutto classificabile, scritto da Carlo De Rossi. Tra virtuosismi e apparente leggerezza spazio alle passioni, ai sacrifici, all’amore. Nella consapevolezza che, per star bene, non bisogna inventarsi nulla di speciale… Non è un libro. Non in senso stretto, quantomeno. Non è una raccolta di aforismi. C’è una densità di […]

I mille volti di un polacco a New York, seduttore di donne annoiate e facoltose dell’alta società, ma innamorato di una russa mozzafiato, a cui lo lega una relazione tormentata. Nelle pagine de “Il boia” di Limonov – che risalgono a quarant’anni fa – la noia e il vuoto di valori dell’elite statunitense Chi è […]

Il francese Alain de Benoist ha scritto un potente trattato socio-filosofico, “Critica del liberalismo”, in cui affronta il tema della mercificazione della società moderna e prefigura i primi segnali di cedimento del capitalismo Critica del liberalismo (288 pagine, 23,50 euro) di Alain de Benoist, edito da Arianna editrice, è un potente trattato socio-filosofico sul liberalismo […]

Storia interessante, atmosfera angosciante, personaggi oppressi e scrittura che si distingue per originalità in “Io sono la bestia” di Andrea Donaera: la sensazione che lasciano queste pagine è che il meglio debba venire, ma non arriva… Commentare un libro come Io sono la bestia (226 pagine, 16 euro) di Andrea Donaera, edito da NN, riserva […]

Tre donne aspettano un bambino senza gioia: per loro all’attesa del futuro si sostituisce l’impazienza del presente. Le loro controparti maschili sono ombre che vagano nel buio. Coppie che si sfiorano senza interagire mai davvero. Spiazza e confonde “Lontano dagli occhi”, il più recente romanzo di Paolo Di Paolo Storia tripolare. Luciana, Valentina, Cecilia. Tre […]

Con “Bianco” di Bret Easton Ellis emerge una voce irrinunciabile in un periodo storico in cui è in pericolo la libertà d’espressione. Si scaglia contro la “corporation”, contro il pensiero unico, consapevole che «sfidare qualsivoglia tabù sia la strada più onesta da percorrere in questo mondo» Meglio non usare troppi giri di parole ed essere […]

In “Loro sono Caino” di Flavio Ignelzi, tra toni apocalittici e tenebrosi, si respira una tensione costante: una casa nel bosco, un paese di montagna, abitanti rancorosi e una Ianara, sacerdotessa del libro, compiuta rappresentazione dell’atmosfera cupa Passamontagna in testa, Flavio Ignelzi sequestra il lettore e se lo porta a spasso dove vuole. Con Loro […]

In “A volte ritorno” di John Niven bisogna immaginarsi un Gesù che torna sulla Terra, più disinvolto e fuori dagli schemi; occorre dimenticare gli insegnamenti del catechismo. Un romanzo che mette il dito nelle piaghe del mondo, ma senza paternalismi o moralismi Ci vuole fegato a scrivere un libro che parla di un ritorno del […]