Archivio Autore: Arturo Bollino

La straripante e vendicativa Perele è la protagonista de “La moglie del rabbino” di Chaim Grade, storico rivale di Isaac Singer nell’ambito della letteratura yiddish. Uno spaccato della Lituania ebraica tra le due guerre mondiali Sono serviti quarantacinque anni perché Chaim Grade, che gode di grande considerazione nel mondo e per certi versi di venerazione […]

Uno dei principali intellettuali palermitani del secolo scorso poco celebrato dalla sua città. In “Basco blu” Salvatore Cangelosi racconta Ubaldo Mirabelli, storico direttore del teatro Massimo nei suoi anni più difficili, scomparso da undici anni. In poche pagine la loro insospettabile amicizia, la formazione dell’autore, oggi libraio di lungo corso, e quella calamita che era […]

Una storia tutt’altro che romantica quella raccontata dal romagnolo Cristiano Cavina in “Ottanta rose mezz’ora”: uno scrittore e un’insegnante di danza costretta a prostituirsi danno vita a un amore anticonvenzionale e distruttivo, disperato e un po’ perverso. Sfacciato il linguaggio, in qualche modo puro lo sguardo dell’autore Non il solito amore. Non il solito romanzo. […]

Il prezioso romanzo di un poeta, Daniele Mencarelli, “La casa degli sguardi”, è un volume che chi ha perso deve recuperare. La devastazione e la rinascita, il declino di un uomo e il riscoprirsi uomo in mezzo al dolore più incomprensibile, da addetto alle pulizie in un ospedale pediatrico Non solo vita e disperazione, non […]

“Il taglio” di Anthony Cartwright guarda il referendum d’Oltremanica dalla cittadina mineraria di Dudley, attraverso la lente di una relazione fra un uomo e una donna che non potrebbero essere più inadatti l’uno all’altro. E il voltafaccia all’Europa è spiegato dal punto di vista storico ed economico senza semplificazioni e grossolanità Un romanzo sociale e una storia […]

“Bugiarda” dell’israeliana Ayelet Gundar-Goshen le vale la piena consacrazione. Un’acuta riflessione sulla menzogna, sulle verità di comodo, su quanto siamo disposti a credere. Tutto inizia con la bugia di una ragazza, che sostiene di essere stata molestata da una celebrità al tramonto. Il risultato? Un cortocircuito mediatico e il susseguirsi di altre storie, nate da menzogne La […]

Un uomo che perde i genitori, non salva il proprio matrimonio dal disfacimento, si fa sopraffare dall’alcol. E caterve di ricordi legati all’infanzia, con la Spagna sullo sfondo, un affresco storico. Un soliloquio autobiografico, più che autofiction, ecco cosa è “In tutto c’è stata bellezza” di Manuel Vilas A nudo. Da figlio che resta tale, […]

“L’enigma di Finkler” è stato il romanzo della consacrazione per Howard Jacobson – non un semplice epigono di Roth e Allen – una sgangherata tragicommedia, tra sarcasmo e riflessione, in stile yiddish. Protagonisti l’ebreo Sam Finkler e Julian Tresolve, che ebreo non è, ma vorrebbe esserlo… Quei corsari dell’Ancora del Mediterraneo, casa editrice napoletana che […]

Una love story non convenzionale nella California degli anni Sessanta, l’incontro di mondi apparentemente inconciliabili, la solitudine di una donna senza figli e con un marito fedifrago. Leggere “Mrs. Caliban” di Rachel Ingalls significa riscoprire un piccolo classico, che travalica i generi, un po’ storia d’amore, un po’ fiaba, racconto di fantascienza e romanzo sociale […]

Una ragazza somala che scompare da un centro d’accoglienza calabrese, un fratello irrintracciabile, un insegnante d’italiano, innamorato di lei, che la cerca. Gli sguardi e le storie dei migranti che cercano la felicità, come tutti. Ecco cosa c’è ne “Le rughe del sorriso” di Carmine Abate Veronesi e Albinati provano a raccontare contraddizioni e bassezze […]