Archivio Autore: Anna Caputo

Nella Berlino degli anni ’30 Bernie Gunther, spericolato detective politicamente scorretto, con il pretesto del far soldi risolvendo casi difficili, scopre il letame del regime nazista e immerge il lettore in un’atmosfera perversamente affascinante. Ma nulla è come sembra in “Violette di marzo” di Philip Kerr, prima parte di una trilogia Bernie Gunther si presenta […]

Ci si immedesima nella bambina protagonista di “Come diventai monaca” di Cesar Aira. Un suo banale gesto porterà una scia di sangue, dolore, morte. Lo scrittore argentino sa sovvertire la realtà, la prospettiva dalla quale guardiamo all’oggetto narrato. E l’epilogo è inaspettato… Cesar Aira è uno scrittore “miracoloso”, nel senso più pieno del termine. Miracolosa […]