Archivio Tag: Feltrinelli

Con “L’estate del ’78” lo scrittore palermitano, sul filo dei ricordi, fa i conti con se stesso e con la fine della madre, riempiendo vuoti e tornando su un tema che in letteratura è vasto e tempestoso. I genitori diventano personaggi per cui non nutrire indulgenza, ma non è così fino in fondo, in un […]

“Moby Dick” è uno dei capolavori della letteratura mondiale di tutti i tempi. Nel personaggio di Achab Melville ha messo il riassunto delle battaglie quotidiane attraverso cui la rabbia diventa vita, che ci mettono nelle condizioni di “amare” ciò che combattiamo. La speranza, attraverso la lettura, è che il Capitano e la sua bianca Sposa […]

Cosa è il romanzo “Cronaca di lei” di Alessandro Mari? La sua storia più contemporanea e amara, un resoconto spietato di un presente competitivo, un canto della solitudine dei giorni nostri e dell’amore senza retorica. Ecco perché è necessario leggerlo… Non è esattamente una novità che trovate sulle vetrine delle librerie, ma c’era bisogno della […]

“Il pittore fulminato” è un breve ma potentissimo romanzo del grande scrittore argentino. Fa il verso al didascalico racconto biografico del tedesco Johan Moritz Rugendas, poi racconta le conseguenze fisiche e psicologiche di un incidente, che cambia tutto, facendogli vivere una comunione totale con terre e uomini César Aira, discepolo non fedele dell’ultravanguardista Osvaldo Lamborghini, […]

Il ritorno de “Il passato” dello scrittore argentino è un’ottima notizia: una lingua avvolgente e una riflessione sul tempo che passa, attraverso una relazione sentimentale cinica e folle, che muore per rinascere e culminare in un calvario Ci sono case editrici che resuscitano autori. La nuova vita di Malamud con Minimum Fax, quella di Nemirovsky […]

Sette storie consigliate dall’autore de “Il museo delle penultime cose”: saggi, romanzi, testi ibridi, titoli che sono già classici e altri che meritano di essere (ri)scoperti. Sette suggerimenti in nome della buona lettura “La via di Schenér” di Matteo Melchiorre (Marsilio) Un giovane ricercatore ricostruisce la storia di un piccolo sentiero, ormai dimenticato, che per […]

“Le assaggiatrici” di Rosella Postorino svela una pagina poco nota del nazismo, e dà vita a personaggi che pulsano, scalpitano e non cessano di muoversi, interrogarsi e cercare la luce in quell’universo contraddittorio, ripugnante e commovente che è la vita Prussia Orientale, 1944: nella “tana del lupo”, il rifugio segreto di Hitler, alcune donne sono […]

“Il venditore di metafore” è una delle prove migliori dello scrittore sardo, una specie di manifesto personale attraverso un alter ego, un contacontos di fine Ottocento, che gira piazze e sagrati e infaticabilmente racconta di una Sardegna ancestrale Mataforu, al secolo Agapitu Vasoleddu da Thilipirches, racconta storie e vite come chi l’ha creato, Salvatore Niffoi. Se la […]

Ecco i libri, scritti da autori stranieri, che abbiamo amato. Storie che lasciano il segno – principalmente romanzi, ma anche un libro di racconti – libri che, secondo noi, possono provare a ingaggiare una sfida con il tempo e andare oltre il presente Di alcuni abbiamo scritto dettagliatamente, di altri lo faremo, di altri ancora no. […]

Ecco i libri, scritti da autori italiani, che abbiamo amato. Storie che lasciano il segno – principalmente romanzi, ma anche un libro di racconti – libri che, secondo noi, possono provare a ingaggiare una sfida con il tempo e andare oltre il presente Di alcuni abbiamo scritto dettagliatamente, di altri lo faremo, di altri ancora no. […]