Risultati della ricerca per: yiddish

Un piccolo paese nella Polonia orientale dimenticato dalla Storia e che non ha vissuto gli orrori del XX secolo, dalla Shoah all’Urss. Un idillio e un equilibrio rotti da un divorzio, con la donna che si spinge laddove nessuno è andato da oltre un secolo. Con “Lo shtetl perduto” Max Gross ha scritto un formidabile […]

Una riscoperta importante è quella de “I viaggi di Beniamino Terzo” di Mendele Moicher Sfurim: non solo belle storie da un mondo esotico e vagheggiato, ma una lezione che dura fino al presente, attraverso la storia paradossale e farsesca di due personaggi che sembrano Don Chisciotte e Sancio Panza Che bello, un nuovo cantastorie yiddish! […]

Un’eroina dolente che vive in una bolla oltre la morale e i rimorsi, in un cosmo ego-centrato. Clara, protagonista de “La sparizione” di Saul Bellow è un affascinante enigma che racchiude in sé tanta magnifica imperfezione. Una regina di cuori disarmata di fronte all’unico uomo che sente per lei un’attrazione irresistibile ma sfugge al suo pieno […]

Un figlio che racconta la propria vita, fatta di reincarnazioni, lunga quattrocento anni. Una madre che lo smentisce e prova a sabotare quelle che bolla come fantasticherie. Un debutto che lascia a bocca aperta, un viaggio nell’ebraismo, un’avventura fantasmagorica. “Anime” dell’israeliano Roy Chen è un disinvolto azzardo, che tiene assieme incongruenze dell’invenzione e imprevisti della […]

Torna un superclassico, “Fishke lo zoppo” di Mendele Moicher Sfurim, avo della letteratura yiddish: le peripezie di un mendicante ramingo negli shtetl del vecchio impero zarista, uno sguardo grottesco e politico su un mondo che sarebbe scomparso; sotto una doppia lente – di condanna e compassione – vagabondi, contrabbandieri e prostitute un mix di malinconia e […]

La figura materna domina le memorie di Maurice Carr: lei era Esther Singer Kreitman, sorella dei più famosi Isaac e Israel. “La famiglia Singer” è la storia di personaggi fuori dal comune e di prosaici, comunissimi, comportamenti, fra litigi e risentimenti. Un’epopea di tumulti e destini irripetibili, che fa i conti con la presenza costante […]

Torna Masha Gessen, con uno stupendo volume ibrido, tra autobiografia, saggio e reportage, in cui si racconta l’illusione del Birobidžan, inospitale regione ai confini della Cina in cui il Partito comunista sovietica voleva far nascere una patria ebraica e yiddish. “Dove gli ebrei non ci sono” ricostruisce la parabola, anche paradossale, di un luogo e di […]

Un assaggio del nuovo volume di Masha Gessen (già autrice del mirabile “Il futuro è storia”), in libreria a partire da oggi per i tipi di Giuntina. “Dove gli ebrei non ci sono” ha come sottotitolo “La storia triste e assurda di Birobidzan, la regione autonoma ebraica nella Russia di Stalin”. Il progetto, tra la fine […]

Tornano due romanzi brevi di Chaim Grade, campione della letteratura yiddish, riuniti sotto il titolo “Fedeltà e tradimento”. Un volume che ogni lettore dovrebbe procurarsi, le cui due storie sono accomunate da una vivissima contrapposizione, rovello dell’identità ebraica e dello stesso Grade: allineamento ai precetti e partecipazione alla vita del mondo possono convivere? A distanza […]

L’arte romanzesca al meglio in “Ombre sullo Hudson” di Isaac Singer, per la nostra rubrica Area 22. Ruvido, crudo, sensuale, magmatico e melodrammatico, è un libro in cui il protagonista, Hertz Grein, è in bilico tra la ricerca di Dio e di una camera d’albergo dove trascorrere una notte con l’ennesima amante. I personaggi che […]