Archivio Autore: Alessandro Orofino

  Torna lo sguardo pragmatico di Houellebecq sul mondo. In “Annientare” una storia che sembra claudicante accoglie una infinità di analisi socio-antropologiche e scientifiche. Dinnanzi a un Occidente avviato al declino solo le cose più semplici appaiono capaci di conferire un senso a tutto… Ritorna Michel Houellebecq e lo fa con un’opera voluminosa, dal titolo secco […]

“Disciplina del caos” del giornalista vicentino Alessio Mannino è un atto d’accusa e una destrutturazione progressiva del pensiero unico liberale. Riflessioni, interpretazioni, ma anche interviste ad alcuni intellettuali/battitori liberi e proposte. Perché la libertà non è fare ciò che si vuole, ma sforzarsi di prendersi cura di sé e della propria comunità… Saggio quasi enciclopedico […]

“Le intermittenze della morte” di José Saramago tra paradosso della trama e pesantezza della prosa, dialoghi forzati e linguaggio poco fluido. Da pentirsi dell’acquisto… Bah! In assoluto uno dei libri più noiosi che abbia mai letto. A buon diritto posso sostenere che Le intermittenze della morte di Josè Saramago, edito da Feltrinelli, rientri di prepotenza nella […]

Tra desolazione e commozione, passato e presente, una donna e i fantasmi dell’adolescenza, il rapporto con un uomo sposato e la maternità. Torna Chiara Gamberale con “Il grembo paterno”, racconto e riflessione su ciò che sembra bastare e quanto invece non soddisfa mai… Probabilmente uno di quei libri che merita di essere letto più di […]

Un racconto mai banale, forse crudo, sicuramente commovente. È l’autobiografico “America non torna più” di Giulio Perrone, che racconta la storia di un padre malato terminale e di un figlio e del loro rapporto destinato a trasformarsi… Un libro doloroso, senza essere sboccatamente strappalacrime. Questo è il merito di Giulio Perrone, qui nella veste di autore […]

Un impeccabile giallo milanese con una sapiente miscela di suspense. È “Il tocco del piccolo angelo” di Fiorenza Pistocchi, in cui il commissario Perego deve indagare sul ritrovamento di un cadavere. Allo sviluppo del caso – tra segreti, misteri e amore – darà una mano Linette Un giallo classico, tradizionale, imperniato sul ritrovamento di un cadavere […]

Una lettera confessione di una donna abbandonata da un impenitente rubacuori. Con “Mariana” Aciman racconta i sospiri e lo spaesamento di un’americana disposta a barattare anche la propria dignità, pur di tornare indietro e riavere il suo amore. Ci fosse stato uno slancio narrativo in più… Le pagine di Mariana (128 pagine, 14 euro), opera […]

Dio e la preghiera contro l’incubo di un rapimento e di torture, la fede di Giuseppe Taliercio contro la furia e le convinzioni degli aguzzini della lotta armata. Pierluigi Vito, autore de “I prigionieri” immagina e trasfigura una delle peggiori azioni delle Br negli anni 80. Un libro che cerca di ricordare e onorare i […]

Ideale seguito di “Chiamami con il tuo nome”, “Cercami” di Andrè Aciman è una profetica e raffinata celebrazione dell’amore che supera tempo, luoghi e convenzioni. La storia si sviluppa lungo l’architrave di due relazioni sentimentali, segnate dal destino… Non sono tanti, eppure ci sono. Te li ritrovi tra le mani quasi per caso per poi […]

Il massimo alloro letterario italiano, il premio Strega, è andato ad Emanuele Trevi per “Due Vite”, in cui si racconta l’amicizia con gli scomparsi Pia Pera e Rocco Carbone. Sfugge però il senso complessivo, nonostante alcuni passaggi intensi… Vincitore della LXXV edizione del Premio Strega. Applaudito dalla critica. Scritto con maestria e perizia. Due vite […]