Archivio Autore: Alessandro Orofino

“Non abitiamo più qui” di Andre Dubus è un romanzo che frulla i sentimenti e vive l’adulterio dall’interno. Pagine che registrano il lutto dei protagonisti e cercano un riscatto che consenta alla vita di continuare Angosciante e straniante. Un libro che fa male, che frulla i sentimenti, polverizzandoli. Così appare Non abitiamo più qui (274 pagine, 18 […]

“L’isola dell’abbandono” di Chiara Gamberale è una centrifuga di stati d’animo, di riflessioni, di tematiche – a cominciare dall’abbandono e dal senso dell’esistere – con cui tutti facciamo i conti nella vita. Una ragazza madre alle prese con tre amori è la protagonista… L’isola dell’abbandono (224 pagine, 9,50 euro) di Chiara Gamberale, edito da Feltrinelli, […]

Libro sotterraneo e carsico, “Fedeltà” di Marco Missiroli. Una coppia fra segreti e vicende inconfessabili e il tema del tradimento affrontato senza sterili pregiudizi, come la ricerca del proprio io che nell’altro ritrova senso e ragione Fedeltà (232 pagine, 19 euro) di Marco Missiroli, edito da Einaudi, è un libro sotterraneo, carsico. Come carsica è la […]

Un’opera di facile lettura, intensa al punto giusto, delicata e pungente insieme, con un finale spiazzante. È “Dimmi che non può finire” di Simona Sparaco, protagonisti un bimbo, suo padre e la baby-sitter: una storia sul timore che tutto finisca e, dunque, è meglio che non inizi… Amanda, Samuele e Davide. Ovvero la baby-sitter, il […]

Civiltà contadina e frenesia moderna convivono nelle pagine di “Tralummescuro” di Francesco Guccini. I ricordi e il presente di Pavana, piccola frazione in cui il cantautore-scrittore abita, per raccontare la fine di un’epoca e la sofferenza che ne deriva… Con Tralummescuro (288 pagine, 19 euro), edito da Giunti nella collana Scrittori, troviamo un Francesco Guccini […]

Parole cesellate al dettaglio, con precisione farmacistica, quelle di Claudia Squitieri in “Graffi”, suo romanzo di debutto: gli sconquassi dell’esistenza di Diana, bambina adottata, nel dialogo epistolare con Serena, un’amica d’infanzia Maneggiare con cura, con estrema cura. Entrarci in punta di piedi, in maniera felpata, con gesti vellutati. Muoversi tra le pagine di Graffi (122 […]

Un borgo emiliano, un parroco, un vecchio professore e un mistero vecchio di secoli. Ecco “Che cosa sa Minosse” della collaudata coppia formata da Guccini e Macchiavelli. Alla fine è il gatto del titolo, Minosse, ad avvertire strane presenze e a far capire che c’è una storia più complessa di quel che sembra nel paesino… […]

La giovane e disperata Jane e la ruvida Henry, pur non conoscendosi, fanno un lungo viaggio assieme in “Jane va a nord” di Joe R. Lansdale. Un libro che scorre pigro e disincantato, perfino insignificante, salvato solo in parte dal finale… Senza alcuna pretesa. Superficiale e stucchevolmente ironico. Così si presenta Jane va a nord […]

Un’architettura narrativa molto congegnata, in cui nulla è lasciato al caso ne “La foresta invisibile” di Maria Elisabetta Giudici. Un’intreccio di vicende lungo tre secoli e una scia di vite, sangue, amori spezzati a causa di un oggetto prezioso… Non una, ma tante, tantissime storie ne La foresta invisibile (216 pagine, 20,50 euro) di Maria […]

Ne “I divoratori” di Stefano Sgambati la forma troneggia, è il resto che non convince: un intreccio di storie, battute e pensieri, una serata di gala in un grande hotel milanese, che lasciano addosso un sentimento pigro e sconfitto… Tracciare un profilo de I divoratori (204 pagine, 18 euro) di Stefano Sgambati, edito da Mondadori, […]