Archivio Autore: Alessandro Orofino

In “Non sarò mai la brava moglie di nessuno” Nadia Busato romanza la vita di Evelyn McHale, che nel 1947 si suicidò lanciandosi dall’Empire State Building. Una tragedia inspiegabile che chiede per sé solo l’oblio Dalla tragedia all’epica. Non sarò mai la brava moglie di nessuno (255 pagine, 16 euro) di Nadia Busato, edito da […]

Lo spopolamento di un paese di una vallata altoatesina fa da sfondo a “Resto qui”, romanzo di Marco Balzano. In scena, con una prosa essenziale, l’ancestrale lotta tra la rivendicazione del diritto alla terra contro i soprusi dovuti alla speculazione economica Un romanzo tenace quello di Marco Balzano che in Resto qui (192 pagine, 11,50 […]

Un libro che trasuda di provincia padana, con il suo rosario di personaggi, tutti perdenti, tutti aggrappati a un sogno, a una speranza. Ecco cosa è “Padania Blues” di Nadia Busato, una lente di ingrandimento su una macroregione dove la gente macera veleno e aspetta il proprio riscatto. Una scrittura ricca, in contrasto col grigiore […]

Ne “I colpevoli”, come nel precedente “L’uomo che trema”, Andrea Pomella mette in primo piano la propria storia personale, stavolta quella del rapporto col padre, che ha scelto di farsi una famiglia, restando lontano dal figlio per trentasette anni. Un libro denso e crudo Dopo L’uomo che trema, Andrea Pomella torna con I colpevoli (216 […]

Un detective dai modi spicci, un amore non corrisposto, la scomparsa di una donna e le reticenze del marito. Dietro il semplice giallo, ne “La presenza e l’assenza” Franz Krauspenhaar si intrecciano stanchezza del vivere e voglia, nonostante tutto, di continuare a vivere… Di quale presenza ci parla Franz Krauspenhaar nel suo ultimo libro, La […]

Ne “Le nostre anime di notte” Kent Haruf descrive l’incontro di due anime che nulla chiedono se non scaldarsi vicendevolmente prima di morire. I lettori tornano a Holt e scoprono un uomo e una donna che riescono a riappropriarsi della vita, a ritrovare in una confidenza dolce, casta, quella quotidianità notturna che assume le sembianze […]

In “Se mi ami sopravvalutami”, volume di poesie di Viviana Viviani c’è freschezza comunicativa e quotidianità, il tempo che trascorre e la morte dei desideri. Un libro bello e coraggioso Parlare di poesia è sempre rischioso, perché l’inciampo è dietro l’angolo. Il pericolo di perdersi nei meandri torbidi dell’interpretazione che nulla aggiunge al vuoto è […]

“Odiando Olivia” racconta il rapporto malato e autodistruttivo che lega Max e Olivia, due amanti che si lasciano travolgere da una passione animalesca. Un concentrato di rabbia emotiva, quello scritto da Mark Safranko, che in certi passaggi perde in intensità e introspezione… Romanzo ruvido, volutamente abrasivo. Odiando Olivia (268 pagine, 18 euro) di Mark Safranko […]

L’ultima estate di Dad Lewis a Holt, in Colorado, è il cuore di “Benedizione”, volume della trilogia di Kent Haruf, con la sua scrittura sobria e il suo stile inconfondibile. Una narrazione ordinata di storie minime da togliere il fiato, strappando se possibile, anche qualche lacrima Kent Haruf, autore di Benedizione, pubblicato da NN editore, […]

In “Grandi momenti” Krauspenhaar scrive di pancia, senza per questo abdicare alla raffinatezza e alla densità di una scrittura che conquista. Un romanzo disperato, una storia adrenalinica, dove però la pesantezza del vivere e la consapevolezza della propria drammaticità non concedono sconti Cazzuto. Cazzuto come pochi. Franz Krauspenhaar, autore di Grandi momenti (160 pagine, 13 […]