Archivio Autore: Micol Treves

Certo strisciante antisemitismo d’oggi è il bersaglio di un romanzo young adult solo sulla carta, “Le cose che ci fanno paura” di Keren David. In una Londra contemporanea una storia che ruota attorno al concetto di identità (chi siamo, chi vogliamo essere, chi non abbiamo paura d’essere) e invita a spalancare gli occhi contro i pregiudizi […]

Rispetto ai suoi primi due romanzi, con “Portami a casa” Jesús Carrasco affronta una dimensione quotidiana e prosaica, con il ritorno di un figliolo tutt’altro che prodigo prima al funerale del padre, poi al fianco della madre, malata di Alzheimer. L’egoismo e l’ingratitudine sembrano le cifre distintive di Juan, che aveva trovato la propria dimensione in […]

Una storia di amore e violenza nella Istanbul di Erdogan. Ne “Gli ospiti”, opera seconda di Marco Magini, con stesso coraggio e scrittura più controllata del debutto, si racconta della deriva più che autoritaria della Turchia, di un amore difficile, delle proteste che illusero una generazione…  Il toscano Marco Magini, classe 1985, si conferma uno […]

Una storia familiare si intreccia con le ferite del Cile. Nona Fernandez torna a occuparsi dei “fantasmi” di un popolo, a lungo oppresso dalla dittatura di Pinochet. In “Voyager” lo fa, archiviando soprattutto cattivi ricordi, con ripetute metafore… astrali Nella mia memoria la mia prima scena non c’è. Nessun neurone accende costellazioni nel mio cervello […]

Un piccolo paese nella Polonia orientale dimenticato dalla Storia e che non ha vissuto gli orrori del XX secolo, dalla Shoah all’Urss. Un idillio e un equilibrio rotti da un divorzio, con la donna che si spinge laddove nessuno è andato da oltre un secolo. Con “Lo shtetl perduto” Max Gross ha scritto un formidabile […]

È un romanzo visionario e sfrontato “Liquefatto” di Hilary Tiscione, che si segnala per una scrittura ricercata e uno sguardo impassibile. La protagonista, una donna incinta che da Milano vola negli States, corre verso il vuoto a folle velocità, in un groviglio di deliri, tra realtà e sogno… L’impassibilità dello sguardo e la ricercatezza del […]

Uno studente e una studentessa sono ingiuriati, vessati e torturati. Nell’indifferenza del mondo degli adulti. Ecco cosa si legge in “Heaven”, romanzo della giapponese Mieko Kawakami che non ha paura di sviscerare le aberrazioni di una generazione “Quel tavolo e quel vaso possono essere malridotti e pieni di graffi e ammaccature in superficie, ma non […]

Lo stupefacente romanzo postumo di Richard Wagamese, “Le stelle si spengono all’alba”, racconta la cultura dei nativi nordamericani attraverso la struggente vicenda di un padre e un figlio, che da questo padre non è stato allevato. Il loro viaggio assieme farà emergere felicità perdute, errori che non si possono riparare e una potentissima ricerca di un’identità […]

Una raccolta di racconti di dieci anni fa, “Quattro nuovi messaggi” è un’ottima introduzione al mondo narrativo di Joshua Cohen, che ha ormai un posto di rilievo nella jewish literature statunitense. Quattro metafore – con traduzione d’autore, di Claudia Durastanti – su come la Rete complichi le nostre vite, rendendo difficile la comprensione di ciò che […]

“La casa sull’acqua” di Emuna Elon è una piacevole sorpresa. Racconta di un famoso scrittore israeliano che torna nella città natale, Amsterdam, e che per puro caso capisce di non sapere molto delle proprie origini e del proprio passato. Indaga scoprendo una storia terribile, un destino che lo accomuna a tantissimi altri piccoli ebrei nel corso della […]