Archivio Autore: Paola Zoppi

La precarietà esistenziale di un lembo di terra, regolarmente sommerso dall’alta marea, e un uomo che ha archiviato la felicità sono protagonisti di “Sommersione” di Sandro Frizziero, che regala una scrittura chirurgica, stretta e cruda. L’idea di fondo? Da una distruzione dolorosa e inevitabile può giungere una rinascita Ogni sera all’imbrunire, parte dell’Isola, viene sommersa […]

Con “Teresa degli oracoli” la debuttante Arianna Cecconi dimostra di avere ha una pura capacità persuasiva dei sentimenti e una scrittura che toglie il fiato. Una storia al femminile che è un forte antidoto alla disillusione e un’esortazione a desiderare Nella casa del fico si sono riunite tutte le donne della sua famiglia. Nonna Teresa […]

I motivi della scrittura e le emozioni che stanno alla base dei suoi ultimi racconti. Ecco di cosa parla in questa intervista lo scrittore bulgaro Georgi Gospodinov: “Le mie storie nascono da quello che ti è stato negato e l’unica possibilità di sopravvivere è raccontarlo. Quello che mi interessa, né più né meno, è l’uomo, con […]

L’omicidio di un famoso critico teatrale mette a soqquadro il mondo e le certezze della moglie, acclamata attrice. Ne “Le peggiori paure” di Fay Weldon la consorte del defunto dovrà fare i conti con amicizie false, maldicenze e una verità dissacrante… «Una volta le mie peggiori paure erano che Ned sarebbe morto lasciandomi sola a […]

Diario intimo di due donne, “Case vuote” di Brenda Navarro è un romanzo su due donne che condividono il dolore di una maternità negata, la soggezione a una violenza indotta, la sofferenza per la scomparsa di Daniel, un figlio non voluto Daniel un giorno, semplicemente, scompare. Al parco, una donna con l’ombrello rosso, approfitta della […]

In libreria un classico della letteratura lettone, “Il pozzo” di Regina Ezera: un medico e l’incontro con tre donne. La scoperta di una scrittrice dalla scrittura raffinata e fluida, che finì i suoi giorni in povertà e «tormentata dal bisogno dell’alcol» Quando Regīna Šamreto scelse come proprio pseudonimo Ezera (che significa lago), sapeva di aver […]

Intervista all’anglopakistano Nadeem Aslam, autore di “Mappe per amanti smarriti” e “Il libro dell’acqua e di altri specchi”: «Solo alla fine della vita saprò se a prevalere sarà l’orrore o la bellezza. Sto scrivendo il sesto romanzo e, se sarò in buona salute, vorrei scriverne altri tredici. È fondamentale combattere l’odio. Il suo opposto non è […]

Libro-documento sulle esperienze di vita e professionali di Francisco Cantù, al confine tra Stati Uniti e Messico, è “Solo un fiume a separarci”: Intorno a una barriera che include e difende, ma che esclude e ferisce molti migranti, l’autore riflette ad alta voce, per dirci che nessuno può sentirsi escluso da un confine che, lentamente, […]

La missione dell’Apollo 11 è uno spartiacque della storia, ma anche nella vita di un tredicenne che sogna di fare l’astronauta. Ecco cosa racconta lo spagnolo Alberto Munoz Molina, ne “Il vento della luna”. L’impresa spaziale è il pretesto per addentrarsi nella  Spagna di fine anni Sessanta, in cui il franchismo non è ancora finito, […]

Intervista allo spagnolo José Ovejero, autore del romanzo “L’invenzione dell’amore”: “L’amore vero è quello nel quale in una relazione, il soggetto è più interessato al benessere dell’altra persona che al proprio benessere. Con il protagonista Samuel condivido lo sguardo scettico sul romanticismo, sull’idealizzazione dell’amore. La bugia un tradimento? Può essere, ma anche una maniera creativa […]