Archivio Categoria: Classici

Un po’ Giobbe, un po’ Cristo è Morris Bober, uno dei protagonisti de “Il commesso”, capolavoro del geniale Bernard Malamud. Umile, amante del lavoro e della vita onesta, il negoziante è il paradigma della narrativa dal tocco amaro di Malamud, che nello stesso romanzo si cimenta anche con una grande storia d’amore, quella tra il […]

In libreria “Acqueforti spagnole”, raccolta di reportage del 1935 firmati Robert Arlt. Un racconto controcorrente di uomini e paesaggi in un Paese in fermento che presto dovrà fare i conti con un conflitto fratricida, una nazione che non c’è più e che ha avvolto lo scrittore argentino di stupore Tra il febbraio del 1935 e […]

Ci sono i libri indimenticabili. E quelli che vanno oltre. È il caso de “La valle dell’Eden” di John Steinbeck, con quel tipo di scrittura fiume che travolge e porta il lettore lungo una sorta di rafting letterario. Protagonista della storia la possibilità che ha l’uomo di riconoscere la differenza tra Colpa e Responsabilità Vi […]

A settanta anni dal suicidio, pubblicato “A Torino con Cesare Pavese”, volume di Pierluigi Vaccaneo, direttore della Fondazione Cesare Pavese. Un libro in cui si immagina un Pavese omerico, un non-Ulisse, come lo definisce che non raggiungerà la sua Itaca così cercata e sognata. L’autore: “Nelle sue opere troviamo la nostra strada, che poi è […]

Inedito e incompiuto, “I quattro angoli del cuore” è l’ultimo romanzo di Francoise Sagan, ritrovato dal figlio. L’ipocrisia di certe famiglie e il perbenismo borghese sono nel mirino dell’autrice francese, un po’ come in tutta la sua produzione. Al centro del romanzo il rapporto ambiguo fra un genero e una suocera… Si tralascino le perplessità, […]

Il reportage narrativo di un andare senza meta: ecco cosa è “Viaggio in Portogallo” di José Saramago, che si era infine autoesiliato a Lanzarote. Il viaggiatore lettore assapora una bellissima terra, non solo nel presente ma anche nel passato. Tra storia, leggende e fiabe I resoconti di viaggio dei grandi affabulatori, e Saramago è senza […]

La precoce saggezza di una bambina, Sofia, che dialoga con la nonna ne “Il libro dell’estate” di Tove Jansson, suo primo libro per adulti. Con una scrittura poetica e limpida e una natura imperturbabile e incorrotta sullo sfondo, che non nasconde la minaccia dell’irrompere della civiltà Una casa sull’estremo promontorio di un’isola oltre la quale […]

Dietro una trama esile l’americana Eudora Welty, voce del sud, con “Nozze sul Delta” riproduce un’istantanea di tante esistenze ispirate, sfruttate a fondo, fino all’ultima risata o all’ultima lacrima. Perfetti i dialoghi che l’autrice compone, calibrati sui personaggi… Autrice grandemente prolifica, Eudora Welty nasce a Jackson, Mississipi, nel 1909 e vive quasi un secolo intero, […]

Con tutte le proporzioni e distinzioni del caso il nichilista Bazarov, protagonista indiscusso di “Padri e figli” di Ivan S. Turgenev, rappresenta un “tipo umano” di oltre centocinquanta anni fa ma che ancora ci parla e ci interroga. Un classico con un caleidoscopio di personaggi e storie, fra scene indimenticabili Che belli i nichilisti russi!!! […]

Finalmente riproposto “La legge degli spazi bianchi”, raccolta di cinque novelle senza tempo di Giorgio Pressburger. Racconti contro la banalità delle troppe parole che ci assediano. Libro cult in cui i protagonisti sono alle prese con malattie del corpo, ma soprattutto col mal di vivere dei loro pazienti o di se stessi Festeggia due secoli […]