Archivio Tag: e/o

Un bambino scomparso e una mamma che si rassegna, pur covando un po’ di speranza. A dieci anni di distanza un altro piccolo è in pericolo… Tornano, in “Nulla ti cancella” le trame rocambolesche e modernamente elaborate di Michel Bussi, anche se stavolta è meno efficace del solito… 21 giugno 2010. Saint-Jean-de-Luz, costa basca, Pirenei Atlantici. […]

Con “Blanca e le niñas viejas” torna la poliziotta ipovedente Blanca Occhiuzzi: è la quinta avventura del personaggio inventato da Patrizia Rinaldi, e arriva dopo il successo della serie televisiva. Un doppio omicidio, due donne con la passione del tango e amori, affetti, odi, gelosie, interessi, sesso, che accompagnano la magnifica danza… Napoli. Un inverno prima della pandemia […]

Un piccolo paese nella Polonia orientale dimenticato dalla Storia e che non ha vissuto gli orrori del XX secolo, dalla Shoah all’Urss. Un idillio e un equilibrio rotti da un divorzio, con la donna che si spinge laddove nessuno è andato da oltre un secolo. Con “Lo shtetl perduto” Max Gross ha scritto un formidabile […]

Autrice debuttante, dalle ottime letture, che si trasformano in consigli di lettura molto precisi, in libri suggeriti che possono fare in fretta a diventare imprescindibili. È Alice Bignardi, che ha esordito nella narrativa pubblicando di recente “La buona educazione” (ne abbiamo scritto qui) per i tipi di e/o. Tutti titoli di autori stranieri, quelli qui proposti […]

Una sofferta ma inossidabile relazione fra una madre e una figlia è il fulcro del primo romanzo di Alice Bignardi, “La buona educazione”. Territorio gigantesco e complesso, ma che l’autrice maneggia con cura. Lo struggimento che si materializza nelle pagine con gradazione sempre crescente è l’apice della narrazione e conduce a una presa di coscienza… La buona […]

Una storia familiare – tra conversioni religiose, morti, amori, eredità – lunga oltre quattro decenni nel romanzo di Damon Galgut, vincitore del Booker Prize, “La promessa”. Protagonista anche il Sudafrica, che passa dall’oppressione alla prevalenza della maggioranza nera Pretoria. 1986-2017. Nella primavera 1986 siamo in pieno apartheid. In una fattoria isolata dell’Alto Veld, muore l’orgogliosa socievole […]

Salutiamo il 2021 con i libri di autori stranieri che abbiamo più amato quest’anno. Chiudiamo il cerchio dopo aver fatto lo stesso con una lista dei libri in italiano che abbiamo preferito (potete leggerla qui). Come avevamo fatto nel 2020, nel 2019, nel 2018 e nel 2017. Spazio non solo ai libri più apprezzati, ma anche a menzioni […]

Una lettera per Joan Didion, scomparsa a 87 anni Cara Joan Didion, chiusi gli occhi non avrai pensato agli onori e agli allori, a questa immagine da rockstar, a queste etichette di icona del giornalismo e di classico della letteratura, che ti erano state attaccate addosso da decenni; non avrai perso tempo a immaginarti giovane […]

Richiama la migliore tradizione del romanzo del diciannovesimo secolo, ha un finale sbalorditivo e l’ha scritto la francese Cécile Coulon. È “Una bestia in paradiso”, angolo isolato dal resto del mondo dove i personaggi principali mettono in scena sentimenti fortissimi e il sempiterno conflitto campagna-città… La Francia è la terra promessa delle edizioni e/o. Bestseller, classici […]

“Macello” di Maurizio Fiorino è un racconto di disamore, in un sud dove disagio e inadeguatezza hanno sempre il sopravvento sulla bellezza. Il protagonista Biagio, che sarà prima ragazzo e poi uomo, fa i conti con ombre visibili e invisibili, studi interrotti, matrimonio infelice, voglia repressa di fuggire. L’unico spiraglio sembra la passione clandestina vissuta […]