Archivio Autore: Silvia Gasparoni

Un grande viaggio o un’amara illusione: è quello che racconta Nara Vidal nel romanzo “Sorte”, di recente pubblicato dall’editore brasiliano Moinhos. La fuga di una famiglia dall’Irlanda verso un mondo migliore, una giovane donna che cambia vita e mondo, trovando, nel male, poco di mutato ma una compagna con cui condividere il proprio disagio, la […]

Arriva in Italia, grazie alle edizioni dell’Urogallo, “I memorabili” di una delle più influenti autrici lusitane di oggi: il romanzo restituisce il sentimento di un’epoca oltre la supposta verità storica dei fatti, attraverso le ricerche di una ex reporter di guerra per un documentario sulla rivoluzione dei garofani Lídia Jorge è una delle scrittrici più […]

L’autore de “L’ordine del giorno” spiega la sua idea di letteratura e racconta il romanzo con cui è stato tradotto per la prima volta in Italia: “È da Ancien Regime credere che la letteratura appartenga alla dimensione della finzione. Nel mio libro si parla di relazioni tra il potere economico e il potere politico sullo […]

Intervista all’esordiente partenopeo (che ora vive a Londra) Alessio Forgione, autore di “Napoli, mon amour”, storia di un giovane rimasto senza lavoro e del suo amore, fra angoscia e passione, per Nina: “L’uso del dialetto? Delicato ma non esuberante. Napoli lenta, in Italia mi sentivo prigioniero. Avere un’occupazione non dovrebbe essere un vanta da mostrare […]

L’esordio con “Il vizio di smettere”, per Michele Orti Manara, e l’idea che debba ancora guadagnarsi il “titolo” di scrittore: «È difficile, nelle mie storie cupe, stabilire la proporzione tra realtà e invenzione. Scrivere è qualcosa di alienante». Ha iniziato a scrivere due romanzi ma «mi vengono tante idee per dei racconti e li scrivo […]

Nona Fernandez, autrice de “La dimensione oscura”: “La dittatura cilena è una storia raccontata a metà, qui comincia il mio lavoro di scrittrice, c’era un senso del male che incombeva su di noi. Il passato è l’unica cosa che ci permette di capire e proiettarci verso il futuro. Nella atrocità ho visto la possibilità di […]

Ne “Il confine dell’oblio” lo scrittore russo più che raccontare la ricerca di un giovane sul passato inconfessabile di Nonno Due, un anziano vicino di casa, ritrae il mondo europeo del XX secolo dove vittima e carnefice convivono sul palco delle grandi guerre. Con una scrittura elegante e analitica riporta alla luce destini estromessi dalla […]

“Autunno” inaugura una serie di libri dedicati alle stagioni dalla scrittrice scozzese. Il legame fra una professoressa di storia dell’arte, Elisabeth, e il suo mentore Daniel, che l’ha iniziata alla cultura e al rispetto del prossimo. L’intreccio, però, conta relativamente,visioni, frammenti, memorie che restituiscono il ritratto di una società in crisi, violenta e intollerante Autunno […]

In “Acqua viva” la scrittura e il linguaggio della scrittrice brasiliana di origini ucraine si radicalizzano, e il lettore è invitato a partecipare all’esperienza quasi divina di uno stato di grazia. Più che da trame e personaggi bisogna lasciarsi trascinare da un caleidoscopio di pensieri incontenibili, immagini e sensazioni Clarice Lispector, brasiliana di origini ucraine, […]

Un romanzo che è già entrato nella storia della letteratura americana, una storia di redenzione che scava nel profondo e quasi ancestrale sud degli Stati Uniti, tra degrado, violenza domestica, disparità di genere e povertà. Una voce vibrante fra la tradizione lirica sudista e il movimento femminista, con un pizzico di umorismo grottesco Dorothy Allison […]