Archivio Categoria: Letture

Un ritratto beffardo dell’America letteraria ed editoriale in “Vita e avventura di Henry Bech, scrittore” di John Updike, raccolta di racconti scritti nell’arco di quattro decenni su uno scrittore, non un alter ego, che è la quintessenza dei migliori romanzieri americani del Novecento. Henry Bech è ebreo, istrionico, anarchico; dopo il successo dell’esordio tante delusioni. […]

Una grandissima scienziata morta quasi un secolo fa è la protagonista di “Io sono Marie Curie” di Sara Rattaro, che la “segue” da quando è una giovane studentessa alla morte del marito. Una donna costretta a combattere contro circoli chiusi e pregiudizi, capace di vincere due Nobel… Titolo azzeccatissimo (non sempre lo è) per questo […]

Vittima e spettatore di ingiustizie, l’impiegato August Esch è il personaggio centrale di “Esch o l’anarchia”, secondo volume della trilogia “I sonnambuli”, grande classico di Hermann Broch, amatissimo da Kundera e Canetti. Combattuto tra morale e vizi, inadeguato e frustrato, il protagonista è immerso in una società in preda all’anarchia, che non sa più distinguere cosa sia giusto […]

Garibaldi è piuttosto defilato nel romanzo “La leggenda di Anita” di Enrico Brizzi, che racconta infanzia e giovinezza di quella che diventerà sua moglie: brasiliana, costretta a un matrimonio combinato, ribelle e scandalosa, sempre al fianco dei più deboli. Seguirà Garibaldi in Europa, impetuosa e coraggiosa, non rassegnandosi mai a una vita.. tranquilla. In attesa […]

Dal mare alla montagna, da Polignano a Bressanone: è la parabola geografia del secondo giallo scritto da Luca Bianchini, “Il cuore è uno zingaro”, in cui tornano i principali personaggi del precedente libro, “Le mogli hanno sempre ragione”. La vittima del delitto è una vecchia gloria della canzone, con una sola hit risalente agli anni […]

I quindici racconti di “Occhi d’acqua” della scrittrice afrobrasiliana Conceição Evaristo ci scaraventano, con sguardo critico, fra le baracche delle favelas, tra desolazione e criminalità, discriminazione di genere e razziale. Il racconto di una realtà spietata, reso con un linguaggio accessibile e poetico Ha atteso a lungo, ma poi è sbarcata in Italia, quasi contemporaneamente in […]

“Notturno cileno” è un romanzo di Bolaño alla Bolaño, una fotografia delle connivenze della Chiesa e degli intellettuali con il regime di Pinochet, protagonisti un sacerdote in cerca di redenzione e un Paese, il Cile, che non fa i conti con le sue colpe. Tra i protagonisti e le comparse personaggi fittizi, reali, simbolici, o inventati ma […]

Ammirazione, senso di gratitudine, vergogna si agitano nel petto di Alfred Polgar, autore non di una classica biografia, quanto di un’agiografia, “Marlene”, dedicata a una delle dive per eccellenza, Marlene Dietrich Una dichiarazione d’amore per una donna e attrice che è andata al di là della dimensione privata e pubblica di una diva, conficcandosi per sempre nell’immaginario […]

Donne contro i pregiudizi e gli stereotipi, quelle di Mariangela Biffarella, che torna in libreria con “La figlia della luna piena” spaccato della società siciliana del ‘900. Una vicenda ambientata sui Nebrodi, a Mistretta, fra cultura patriarcale e mentalità spesso violenta e discriminatoria. Luna, giovane pediatra a Roma, torna nel suo paese d’origine, dopo la […]

“Il caffè di Tamer” di Diego Brasioli – che a lungo ha lavorato in Medioriente – è la storia di un’amicizia, lunga decenni, che sembra impossibile tra un ebreo e un musulmano a Gerusalemme. Una vicenda di speranza e convivenza, attualissima, che finisce per precipitare nella realtà, addolorando e amareggiando… Fa ragionare e sperare nella […]