Archivio Categoria: Letture

Un volume non semplice da metabolizzare “Qualcosa rimane”, primo romanzo di Stefano Mariantoni. Il suo anziano protagonista, malato di Alzheimer, ritornato dopo una vita al paese di origine, è nelle mani delle badanti e dei ricordi a cui s’aggrappa per sconfiggere l’oblio della mente… Non è semplice riemergere da un libro immerso in una malattia […]

Tante segnalazioni di ufo e l’omicidio di Aldo Moro da parte dei brigatisti rossi caratterizzano un anno di passaggio per l’Italia, il 1978, immortalato nel più recente oggetto non identificato dei Wu Ming, “Ufo 1978” . Un’indagine su un confine di tempo e di spazio Il 1978 è un anno di confine per l’Italia che segna […]

“I vermi grigi” di Francesco Bortolozzo sembra più una sceneggiatura che un romanzo: intricata e intrigante, ma dal finale troppo repentino. Un libro costruito su tesi alternative che spiegherebbero il delitto Matteotti, collegandolo in qualche modo a Enrico Mattei e al presunto capitolo scomparso di “Petrolio” di Pier Paolo Pasolini… Il complottismo è la riscrittura di un evento […]

Nella nostra epoca è complesso fare i conti con il fatto che ci sia sempre meno di ignoto, e sempre più bisogno di una nuova filosofia per ritrovare il piacere di sorprendersi, di decidere, di creare, al di fuori del coro. Lo si comprende chiaro e forte leggendo “Le perfezioni” di Vincenzo Latronico, in cui […]

Una donna, amata in gioventù, e la Russia, patria perduta, nei pensieri di Ganin, alter ego di Nabokov nel suo primo audace romanzo adesso riproposto, “Mašen’ka”. Nella capitale tedesca, scampato alla Rivoluzione d’ottobre, il protagonista soggiorna in una pensione con altri spatriati e vaga apatico e privo di desideri. La possibilità di un incontro struggente […]

I personaggi vengono prima della trama nei romanzi di Irvine Welsh. Non fa eccezione “I lunghi coltelli”, in cui torna l’ispettore Ray Lennox, già protagonista di un suo precedente romanzo, “Crime”. L’omicidio con macabra mutilazione di un deputato conservatore (e predatore sessuale anche di minori) è il suo nuovo caso… Edimburgo. Autunno. Lo hanno bloccato […]

Profondo e giocoso, sfrontato anticipatore allergico ai compromessi, Vonnegut – oggi un secolo dalla nascita – quasi quarant’anni fa affrontava in “Galapagos” temi attualissimi: consumismo, crisi climatica, guerra con le sue zone grigie e ingiustizie. Una distopia paradossale, a partire da una crociera di lusso, e una conclusione amaramente ironica… Subito tre cose. Mai avuto […]

Nel centesimo compleanno di Vonnegut, occorre ricordare che coloro che riescono a farti sorridere di più sono proprio quelli che meno hanno avuto la possibilità di farlo, specie quando un bombardamento li ha segnati. Bizzarri miliardari sono protagonisti de “Le sirene di Titano”, romanzo filosofico in cui l’essere umano deve diventare speranza esso stesso… Capita […]

Ci sono autori che non puoi fare a meno di leggere. A chi non ha letto Kurt Vonnegut – che oggi avrebbe compiuto cent’anni: una certezza, è in paradiso – è facile suggerire “Mattatoio n° 5 o la crociata dei bambini”, che sintetizza gli elementi e gli aspetti della sua poetica e contiene un impareggiabile, […]

Una scrittura olfattiva, visiva, tattile, una scrittura dei sensi, iper ricettivi, acuiti dall’approssimarsi della morte ne “Lo champagne di Cechov”, ultimo libro di Sergio Nelli, morto lo scorso marzo. Un volume autobiografico, senza un vero svolgimento, né un finale, fitto di ricordi, in cui conta la qualità estetica della scrittura, la bellezza del racconto, dell’analisi, dell’introspezione… […]