Archivio Autore: Giovanni Di Marco

Luoghi freddi e paludosi, personaggi grotteschi, i temi della vergogna, della misoginia, della sopraffazione, ma anche del potere della femminilità: è tutto racchiuso in “Medusa” della canadese Desjardins. Una misteriosa malformazione agli occhi condiziona la vita a una ragazza di buona famiglia, che finisce in un collegio. E c’è più di un parallelo con la […]

I tormenti dell’arte in un romanzo delicato e a tratti commovente, “Uomo con gabbiano sulla testa” della scrittrice inglese Harriet Paige. Un grottesco episodio trasforma un uomo senza particolari ambizioni in un pittore di fama, ipnotizzato dalla visione di una giovane donna, che ritrae con ogni mezzo L’arte può essere una carezza o un graffio. L’arte […]

Sono in molti, negli Stati Uniti, a considerare “Quanto oro c’è in queste colline” di C Pam Zhang il debutto dell’anno. Affronta temi complessi e delicati, e punta il dito contro ogni forma di razzismo e di politica d’esclusione, sotto le spoglie di un romanzo d’avventura. Protagoniste due giovanissime, figlie di immigrati cinesi Iniziamo la […]

“Neandertal. Vita, arte, amore e morte”, illuminato saggio di Rebecca Wragg Sykes, riscrive il passato dell’umanità, dando conto dei tanti progressi in tema di scoperte preistoriche. I Neandertal non avevano a che fare solo con ghiaccio e mammut, erano molto più evoluti. E nel nostro DNA ci sono loro geni, sono a tutti gli effetti […]

Ambizioso e sofisticato, un romanzo/miraggio, arguto e sperimentale, per chi vuole uscire dai soliti canoni di lettura. È “La Sublime Costruzione” di Gianluca Di Dio. I protagonisti scappano verso nord, attraverso cinque approdi omerici… Nell’ultimo periodo sono stati tanti gli autori che si sono misurati in vario modo con Omero. Da Daniel Mendelsohn a Madeline Miller, […]

È un romanzo corale dal forte impatto emotivo, “Brucia l’aria” di Omar Di Monopoli. Torna la piccola comunità di Languore – in cui convivono progresso e decadenza, bello e brutto – assieme a qualche personaggio dei precedenti libri, ma la storia è a sé stante, raccontata con linguaggio immaginifico, meriterebbe di diventare il film di un grande […]

Un romanzo colmo di rimandi alti e di simbolismi, “Il cielo per Roma” di Mariano Bàino, poeta che piega la lingua in modo originale. Il filosofo neoplatonico Sinesio, trasmigrato nel corpo di un avvocato romano, accetta con riluttanza di sciogliere la sfida tra i due papi in Vaticano. Più che i colpi di scena, però, […]

Con uno stile molto vicino al fiabesco, Mario Valentini ricrea e reinventa episodi evangelici (anche apocrifi) e altri ne immagina di sana pianta. Con i suoi “Vangeli nuovissimi” ci strappa un sorriso e ci regala spunti di riflessione. Un testo che nasconde, sotto l’apparenza, strati parecchio stimolanti… Con i suoi Vangeli nuovissimi Mario Valentini ci riporta […]

Il messaggio del Corano distorto dalla violenza e dagli interessi tutt’altro che religiosi, i soprusi su donne e bambini, poi il pentimento e il cambio di rotta. È la parabola di Farhad Bitani, ex militare afghano, che racconta la propria vita ne “L’ultimo lenzuolo bianco”. Messi alle spalle integralismi ed errori, Bitani promuove la pace e il […]

Un tour in Sicilia ispirò a Selma Lagerlöf, futuro Nobel, un romanzo d’ambientazione isolana, “I miracoli dell’Anticristo”, adesso riscoperto in Italia a sessant’anni dalla prima pubblicazione. Il risultato è un gioiellino ricco di spiritualismo e simbolismo, sullo sfondo dei Fasci Siciliani, a partire da una statuetta di Gesù Bambino venerata alle falde dell’Etna I tipi de […]