Risultati della ricerca per: c'è del sacro

La salvezza quando la condanna a morte era cosa fatta. L’amore per Anja. Il gioco. Dio, uno Scrittore nell’alto dei cieli che forse lo ama e l’ha perdonato. Un’intervista impossibile a Dostoevskij, durante la festa per i 200 anni della nascita Qualche articolo fa, su questa stessa rubrica, ci eravamo soffermati ad osservare una scena […]

Animato da posse(pa)ssione delfica, Roberto Calasso, anima di Adelphi, ha indicato una direzione di senso: la cultura non è massificazione di nozioni ma connessione tra di esse, sinapsi dello spirito stesso della Storia. È lo scrittore che si riconosce chiamato alla missione del dotto, ad una vocazione che lo supera e di cui egli è servitore e seminatore. […]

Non una semplice intervista a Daniele Mencarelli, piuttosto una conversazione che si fa dialogo e ruota attorno a Dio, all’amicizia, alla scienza, ai genitori e alla scrittura. «Se ho cominciato a scrivere – confessa Mencarelli – è perché mi accadevano una serie di cose che io sentivo come assolutamente enormi. La scrittura, che diventa il contenitore […]

Cosa c’è dietro “Dracula” di Bram Stoker? Un’appassionata esortazione rivolta agli uomini perché non perdano il senso del Trascendente finché sono in vita, così da evitare che esso possa sorprenderli da morti, in modo orribile e spaventoso… Tempi duri per i pipistrelli, che appaiono sospetti forse più adesso di quanto non lo sembrassero già per […]

C’è del sacro nel drammaturgo Diego Fabbri e nel suo “Processo a Gesù” racconta la storia di una compagnia teatrale che deve mandare in scena “Processo a Gesù”. Metateatro? No, non solo, perché… Il Sacro è invadente, imprevedibile, avido, a modo suo dispettoso. Rischia di trasformare in un essere impuro chi gli si accosta senza […]

Ne “La scelta di Sophie” Styron ha saputo creare, nell’avvallamento tra il vero e il reale, uno spazio sacro così violentemente accessibile da svuotarlo, in primo momento, di ogni sacralità. Il sacro ritorna dopo, quando cerchi di capire, quando cerchi di rimettere insieme i pezzi e di restaurare i cocci di un vaso che nessuno […]

“Moby Dick” è uno dei capolavori della letteratura mondiale di tutti i tempi. Nel personaggio di Achab Melville ha messo il riassunto delle battaglie quotidiane attraverso cui la rabbia diventa vita, che ci mettono nelle condizioni di “amare” ciò che combattiamo. La speranza, attraverso la lettura, è che il Capitano e la sua bianca Sposa […]

Integrare e arricchire la conoscenza, aggiungere sapere al sapere. L’obiettivo è di Rebecca Buxton e Lisa Whiting, curatrici de “Le regine della filosofia. Eredità di donne che hanno fatto la storia del pensiero”, albo illustrato e saggio filosofico, con venti ritratti di maestre del pensiero dimenticate, studiate parzialmente o poco approfondite Una mattina di primavera […]

Una ghost story originale, al di là di omaggi e riferimenti, “Loro” di Roberto Cotroneo: la rivisitazione del tema del doppio, due bimbe inquietanti e un ininterrotto giochi di specchi che spacca in due la vita di una giovane assunta come istitutrice da una famiglia più che benestante. Enigmi, presenze oscure, cortocircuiti della mente in […]

Un nipote sulle tracce dello zio defunto. Un viaggio allucinato in cui si intrecciano visioni di naufragi, litanie indecifrabili, sacrifici. Le pagine di “Moby Dick” come presenza costante. L’esperienza di lettura piena e appagante che regala “Nel nome del diavolo” di Lorenzo Alunni è paragonabile a pochissimi contemporanei, meno che mai esordienti La coerenza del catalogo. […]