Archivio Tag: Adelphi

Lunghi brani autobiografici puntellano otto ritratti impressionisti dalla prosa aulica ma asciutta, otto esistenze miserabili ai tempi dell’infanzia e della gioventù dell’autore. “Vite minuscole” di Pierre Michon è una raccolta di storie di emarginati, a cominciare dall’autore, scritte in un linguaggio elegante e inconfondibile Il primo vagito di un maestro della letteratura europea risale esattamente a […]

Una riscoperta importante è quella di Joan Aiken e del suo “I lupi di Willoughby Chase”, primo volume di un ciclo per ragazzi che, come pochi, cattura i lettori. In un’immaginaria Inghilterra ottocentesca le peripezie iperboliche di due giovanissime innescano alcune eterne contrapposizioni: bimbi contro adulti, uomini contro animali, bene contro male Vedi alla voce […]

“Un posto tranquillo” di Seichō Matsumoto non mette in scena la classica indagine su un delitto di sangue: un vedovo piuttosto disorientato dalla morte di infarto della moglie e di alcuni dettagli che non tornano, si cimenta con interrogatori e sopralluoghi. Non una storia di semplice intrattenimento, ma una sottile analisi psicologica e nette prese […]

Ultima opera pubblicata in vita da Maurice Sendak, fra i maggiori scrittori e artisti per l’infanzia di sempre, “Bombo-Lardo” è un inno al desiderio di indipendenza dei più piccoli, ma mostra in filigrana anche alcuni spaccati personali dell’autore. La storia di un sotterfugio, raccontato tra humor e grottesco, e disegnato in modo caricaturale… Riprende fiato […]

È giunto il tempo di scoprire Antoinette Peské e il romanzo che scrisse, con lo pseudonimo Peské Marty, assieme al marito, “Qui il sentiero si perde”. Una scrittrice la cui unicità è stata sinonimo di grandezza e di condanna, l’ha costretta in un cono d’ombra. Nel suo romanzo «di amore e sangue», che risale agli anni Cinquanta, racconta dello […]

Vittima e spettatore di ingiustizie, l’impiegato August Esch è il personaggio centrale di “Esch o l’anarchia”, secondo volume della trilogia “I sonnambuli”, grande classico di Hermann Broch, amatissimo da Kundera e Canetti. Combattuto tra morale e vizi, inadeguato e frustrato, il protagonista è immerso in una società in preda all’anarchia, che non sa più distinguere cosa sia giusto […]

“Notturno cileno” è un romanzo di Bolaño alla Bolaño, una fotografia delle connivenze della Chiesa e degli intellettuali con il regime di Pinochet, protagonisti un sacerdote in cerca di redenzione e un Paese, il Cile, che non fa i conti con le sue colpe. Tra i protagonisti e le comparse personaggi fittizi, reali, simbolici, o inventati ma […]

Ammirazione, senso di gratitudine, vergogna si agitano nel petto di Alfred Polgar, autore non di una classica biografia, quanto di un’agiografia, “Marlene”, dedicata a una delle dive per eccellenza, Marlene Dietrich Una dichiarazione d’amore per una donna e attrice che è andata al di là della dimensione privata e pubblica di una diva, conficcandosi per sempre nell’immaginario […]

Ogni 2 aprile è la Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo, una data scelta dall’Onu nel 2007 per sensibilizzare, a proposito dell’autismo, a livello globale. Romanzi, saggi, libri di vita vissuta sono alcuni dei nostri suggerimenti di lettura “Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte” di Mark Haddon (Einaudi), traduzione di Paola Novarese Lo […]

Semplice e bella, una lunga poesia impreziosita dalle illustrazioni di Igor’ Olejnikov: è “La ballata del vecchio rimorchiatore” di Josif Brodskij, struggente metafora del poeta, tra spirito di servizio e senso del dovere, sogni irrealizzabili e un destino comune, che tutti attende Nella considerazione di Josif Brodskij siamo più vicini a Calasso, che ha ottenuto di essere seppellito […]