Archivio Tag: Adelphi

Una figura eccezionale, quella della filosofa Simone Weil, per cui l’attenzione fu ciò che per Aristotele era stata la meraviglia: il principio di ogni conoscenza, e di ogni amore per la conoscenza. Mai, come in una simile anima, misticismo e conoscenza si fusero in qualcosa di così meraviglioso… Nel precedente articolo di questa rubrica dedicata al […]

“La lettera d’amore”, primo successo di Cathleen Schine, potrebbe sembrare un romanzo rosa, ma è psicologicamente denso, sottilmente pensoso e ironico, stilisticamente accurato. E non disdegna riflessioni sul legame fra scrittura e amore. La passione tra una libraia e il suo giovane commesso si intreccerà al mistero di una lettera trovata in un libro, fino […]

“Come ordinare una biblioteca” di Roberto Calasso è il viaggio sentimentale di un lettore vorace e acquirente compulsivo di libri. Un po’ memoir un po’ saggio, tra curiosità, aneddoti e nessuna certezza sull’atto vitale di possedere e leggere volumi Un mito vivente dell’editoria scrive un libro che idealmente si ricollega ad altri due suoi pubblicate […]

Dodici racconti concatenati in una staffetta: un personaggio di ogni storia da comparsa diventa protagonista in quella successivo. È la struttura di “Turbolenza” di David Szalay, una poetica, implacabile circolarità, attorno a cui si muovono figure alle prese con un destino spesso sconfortante, con un moto perpetuo. Che fanno sentire i lettori come loro, poco […]

“Camminare” è un breve ma ricchissimo e labirintico assaggio della poetica di Thomas Bernhard, una drammatica rappresentazione che rimanda al teatro dell’assurdo, fra soliloqui e passeggiate dei protagonisti, sproloqui e domande socratiche inevase. Leggere Bernhard non è facile, catartico o consolatorio perché ci mette di fronte ai nostri mostri interiori. Ma, come il “pessimista” Leopardi, […]

Un profugo polacco a New York è il protagonista de “Il ciarlatano” di Isaac Bashevis Singer. Hertz Minsker, che si è lasciato alle spalle l’Europa della persecuzione nazista ai danni degli ebrei, non esita a tradire il migliore amico, che lo mantiene, a sedurne la moglie oltre che tante altre donne. E non smette di […]

Borges, Naipaul, Onetti, Cortàzar e soprattutto Tomas Eloy Martinez. Scrittori e tessere narrative di un puzzle chiamato Evita. Figura che ha tratti surreali, magici, onirici ma nei quali gioca una parte importante l’oblio, la mancanza, lo stallo dei tempi. È in questo anfratto che il mito prende forma. A cominciare dal corpo «È una storia […]

Un libro bello dentro e fuori, un libro con una bella copertina e una storia che rimane dentro, un libro con un bell’abito e una bella anima. Ecco cosa abbiamo chiesto alle nostre firme. Ne vien fuori un catalogo speciale con cui celebriamo la Giornata Mondiale del Libro 2020 “Ravenna” di Antonio Pizzuto (Polistampa) Pizzuto […]

In “Atti relativi alla morte di Raymond Roussel” Sciascia scrive un dossier sulla morte eccellente di un letterato francese. Azzarda ipotesi, sconfessando la sommaria, frettolosa versione ufficiale del suicidio. Ma dietro l’insondabile enigma c’è altro… «… la morte è terribile non per il non esserci più ma, al contrario, per l’esserci ancora e in balìa […]

“Spillover” di David Quammen è uno dei libri del momento: non una profezia, ma una previsione sulla pandemia che stiamo vivendo, sulla Natura affascinante e crudele. Conoscere è sempre meglio che ignorare e aiuta a difendersi Per mettersi a leggere Spillover (608 pagine, 14 euro), pubblicato da Adelphi, in questo drammatico momento storico, serve coraggio. […]