Archivio Autore: Giovanni Leti

Morti a cui è difficile rassegnarsi, tradimenti, amori, vuoti e tragedie, anche beffarde. Decenni di storia israeliana, anche nel conflitto con i palestinesi, fanno capolino negli undici racconti, scritti in lingua inglese, di un giovanissimo talento, Omer Friedlander. “L’uomo che vendeva l’aria in Terrasanta”, questo il titolo della raccolta, è un superlativo esempio, fra tradizione […]

Una riscoperta importante è quella di Joan Aiken e del suo “I lupi di Willoughby Chase”, primo volume di un ciclo per ragazzi che, come pochi, cattura i lettori. In un’immaginaria Inghilterra ottocentesca le peripezie iperboliche di due giovanissime innescano alcune eterne contrapposizioni: bimbi contro adulti, uomini contro animali, bene contro male Vedi alla voce […]

Approda per la prima volta in Italia “Amore proibito”, pubblicato nel 1900, classico del versatile Halit Ziya Uşaklıgil, apripista del romanzo turco contemporaneo. All’ombra di un matrimonio d’interesse fra l’anziano e ricco vedovo Adnan e la giovane e bella Bihter, si insinua un sentimento tra la donna e il nipote del marito… Il variopinto mosaico della […]

Il difficile ritorno alla vita, la ricerca di un nuovo posto del mondo, il riappropriarsi di un’identità dopo la tragica esperienza del lager è al centro della trilogia di Jean Cayrol, “Vivrò l’amore degli altri”, di cui torna in libreria la prima parte, “Lasciatelo parlare” Scomparso nel 2005, ultranovantenne, Jean Cayrol è stato uomo di […]

Istantanee di vita quotidiana del borgo natio nella nuova opera di Imre Oravecz, “L’uomo che pesca”, raccolta di poesie che si può leggere come un romanzo. Il ricordo di un paesaggio esteriore e interiore, di un mondo perduto, fatto non solo di luoghi e di storie, ma anche di destini… Dopo l’amore per una donna, il ritorno […]

Eleganza della forma, sostanza dei contenuti, profondità di pensiero: è un romanzo che non può passare inosservato “L’abbandono” di Valentina Durante. Con una scrittura nitida e algida si illuminano segreti e orrori inconfessabili di una famiglia segnata dai silenzi e dalle violenze psicologiche di un padre dispotico, e un legame forte, assoluto, morboso tra un […]

Dall’inizio del ventesimo secolo all’affermarsi del nazismo, una star letteraria dell’epoca come Stefan Zweig, campione di pacifismo e umanesimo, sembra pubblicamente tiepido sui temi dell’ebraismo e sulla lotta all’antisemitismo. Una buona selezione del suo epistolario, “Lettere sull’ebraismo”, dimostra ben altro coinvolgimento, lucidità, una visione cosmopolita e idee chiarissime Ebreo, non sionista. Letterato, non politico. Star […]

I quindici racconti di “Occhi d’acqua” della scrittrice afrobrasiliana Conceição Evaristo ci scaraventano, con sguardo critico, fra le baracche delle favelas, tra desolazione e criminalità, discriminazione di genere e razziale. Il racconto di una realtà spietata, reso con un linguaggio accessibile e poetico Ha atteso a lungo, ma poi è sbarcata in Italia, quasi contemporaneamente in […]

Travagli, colpi di scena, amori perduti e solitudini sono gli ingredienti de “L’Albero del Ténéré” di Alessandro Andrei. La storia di uno zio e di un nipote, di un legame che sembra indissolubile, ma invece si spezza. Alla morte del primo, il secondo andrà sulle sue tracce in Marocco, un luogo per fare i conti col […]

Stella Levi, una delle ultime sopravvissute della Shoah, si racconta allo scrittore Michael Frank in “Cento volte sabato”, libro frutto di colloqui andati avanti per sei anni. La testimonianza, intrisa allo stesso tempo di coraggio e pudore, non solo di quella macchina da annientamento che era il lager, ma della scomparsa, straordinaria, civiltà degli ebrei […]