Archivio Categoria: Classici

Conciliaboli pieni di ironia e digressioni, direttamente da un quartiere popolare di Napoli, a partire dalla lettura del giornale. Ecco di cosa si nutre “Gli alunni del tempo”, romanzo di Giuseppe Marotta. Neorealismo intriso di toni lievi che strappano sorrisi, distante sia dalle atmosfere di Gomorra che da quelle dell’Amica geniale Non per fare pubblicità […]

Non solo musa di Carducci, ma scrittrice cosmopolita, apprezzata e di valore, vittima dell’oblio per le simpatie nei confronti del fascismo. Annie Vivanti, esuberante, spassosa e modernissima, torna in libreria con una raccolta di novelle, “Gioia”, a cento anni dalla prima pubblicazione Una scrittrice d’altri tempi per una casa editrice nuovissima. La sigla Fve non […]

Abbaglianti le prose critiche di Virginia Woolf raccolte in “Genio e inchiostro”: per la scrittrice anche un apprendistato alle opere maggiori, fra ritratti ammirati, giudizi sferzanti (che non dimenticano l’indulgenza), e idee non convenzionali sull’arte del romanzo… Competenza, arguzia, curiosità, abbinate possibilmente all’entusiasmo e alla passione della lettura. Virginia Woolf, nelle vesti di autrice di […]

Un tour in Sicilia ispirò a Selma Lagerlöf, futuro Nobel, un romanzo d’ambientazione isolana, “I miracoli dell’Anticristo”, adesso riscoperto in Italia a sessant’anni dalla prima pubblicazione. Il risultato è un gioiellino ricco di spiritualismo e simbolismo, sullo sfondo dei Fasci Siciliani, a partire da una statuetta di Gesù Bambino venerata alle falde dell’Etna I tipi de […]

Nuova edizione di un super classico, “La casa di Mango Street” di Sandra Cisneros. Un ghetto chicano visto – ora con dolore, ora con ironia – con gli occhi di una ragazzina, che sogna di andare altrove. Patriarcato, emarginazione, periferie senza futuro scorrono in piccoli ritratti e quadretti… Sandra Cisneros? Di lingua inglese e di […]

Un uomo nel labirinto della propria inesistenza e la borghesia francese tra fine Impero e Restaurazione sono i protagonisti de “Il colonnello Chabert” di Honoré de Balzac, romanzo breve che fa pensare, per ragioni diverse, a Poe, Dumas, Pirandello… Padre ingordo d’ogni Vietnam – e prima ancora che accadesse Waterloo – il tonfo dell’impero napoleonico incanutisce una testa […]

Scrivere di Aleksàndr Blok, nel centenario della sua scomparsa, significa portare un fiore sulla tomba di un amico perduto. Ha lasciato una delle eredità più ricche della letteratura mondiale, è il simbolo di una gioventù che ha creduto nella possibilità di un cambiamento sociale senza che questo minasse la sensibilità umana Oggi ricorre il centenario dalla […]

Una biografia tenera e appassionata, quella che Victoria Ocampo dedica a Lawrence d’Arabia, “338171 T. E”. Interessata all’umanità e alle fragilità del controverso eroe della guerriglia araba contro l’impero ottomano, la scrittrice argentina ne disegna la parabola fino agli ultimi anni, culminati nella cancellazione dell’io da parte del mito… Romanzi, saggi, documentari, film. I miti scatenano […]

L’eroe normale di Antonio Tabucchi, protagonista di “Sostiene Pereira”, non vuol essere più indifferente dinanzi al regime. La sua presa di posizione è pacata ma risoluta. Potrebbe accostarsi a certe figure di Alberto Moravia, ma non è così… Che Sostiene Pereira (226 pagine, 10 euro), edito da Feltrinelli, sia un libro sull’impegno civile, rivoluzionariamente pacato nella […]

Nuova puntata di Area 22. Filosofo e teologo di primissimo piano, Gershom Scholem, ma anche poeta, autore di liriche, alcune delle quali vere e proprie perle. Ne “Il sogno e la violenza” il suo percorso di impegno (e disimpegno) sionista, la propria condizione spirituale, il rapporto con Israele… La cosa più difficile nel recensire un […]