Archivio Categoria: Classici

Ammirazione, senso di gratitudine, vergogna si agitano nel petto di Alfred Polgar, autore non di una classica biografia, quanto di un’agiografia, “Marlene”, dedicata a una delle dive per eccellenza, Marlene Dietrich Una dichiarazione d’amore per una donna e attrice che è andata al di là della dimensione privata e pubblica di una diva, conficcandosi per sempre nell’immaginario […]

“Il compratore di anime morte” è un inedito dell’inafferrabile Stefano D’Arrigo, ritrovato da Walter Pedullà. Opera minore che probabilmente sarebbe diventata un film o un testo teatrale. Il protagonista è un orfano adottato da un principe che prova a fare fortuna con un machiavellico escamotage, fra Napoli e Palermo, nel regno delle due Sicilie. E […]

Romeno naturalizzato francese, poeta surrealista, Ilarie Voronca, alter ego di Eduard Marcus, ha lasciato anche un racconto speciale, quasi kafkiano, “La confessione di un’anima falsa”. Protagonista della vicenda un impiegato a cui un chirurgo cambia l’anima, affibbiandogli quella di un giovane soldato ucciso in guerra: è l’inizio di un percorso grottesco e malinconico… Non anime […]

Eletta due volte deputata, Natalia Ginzburg ha lasciato alcuni interventi alla Camera e scritti civili del periodo che, assieme a un pugno di interviste, sono raccolti in un affascinante libretto, “Una cosa finalmente lieta”. Parole e pensieri sempre al fianco dei più deboli e alla risoluzione dei problemi, molti dei quali attualissimi… Amiamo Sally Rooney quanto […]

Nell’anno del centenario della nascita di James Baldwin torna, in una nuova edizione, il suo capolavoro, “La stanza di Giovanni”. Romanzo degli anni Cinquanta, capace di emergere fra le tante opere di valore di altri grandi scrittori statunitensi. Non una semplice storia d’amore omosessuale, ma il travaglio di chi non sa vivere con pienezza, lasciandosi […]

Quasi due secoli dopo la prima pubblicazione in patria, è stato tradotto in italiano “Di chi è la colpa?” di Aleksandr Herzen, coevo di Tolstoj e Dostoevskij, che lo stimavano ed elogiavano. Si tratta dell’unico romanzo di Herzen, che si dedicò poi alla politica e alla filosofia. Comico e tragico, è un libro quasi perfetto, […]

Sperimenta e sprizza fantasia, è ironico, ma anche grottesco; nelle sue pagine uomini e donne s’attraggono e si respingono, incessantemente. È un maestro del racconto Leonard Michaels, come dimostra la raccolta completa delle sue short stories, “Potendo, li avrei salvati” Se siete rimasti abbagliati, incantati da Sylvia (Adelphi, in precedenza e/o) e interdetti, sconcertati – voce […]

L’ultimo romanzo-testamento di Georges Bernanos è “Monsieur Ouine”: in un piccolo borgo in cui dilagano inquietudine e delitti, odio e diffidenza, un solitario insegnante in pensione è una sorta di sacerdote del diavolo, uomo senza Dio in un mondo senza Dio L’ultimo inquietante libro edito in vita. La pubblicazione all’estero, in Brasile, tre anni prima […]

Dovid Bergelson è tra i maggiori scrittori yiddish di tutti i tempi, una letteratura che ha rinnovato a partire dal suo romanzo “Alla fine della storia”, cucito addosso a un’eroina, Mirele, alla sua indipendenza, al suo spaesamento esistenziale, alla sua vita fatta d’autunno senza aver vissuto mai la primavera… Dovid o David Bergelson è uno […]

Due novelle, tradotte e curate da Stenio Solinas, hanno come protagonista Jacques Cazotte, scrittore del diciottesimo secolo, giustiziato durante la Rivoluzione francese. Per Jean-François de La Harpe e Paul Morand è un simbolo… Le Diable amoureux – che Borges volle nella sua Biblioteca di Babele per l’editore Franco Maria Ricci – è l’opera più celebre di Jacques […]