Archivio Categoria: Classici

L’esperienza da volontario di Tolstoj in Crimea si trasformò, sulla pagina, ne “I racconti di Sebastopoli”. Anche allora imperi contrapposti scatenarono un conflitto globale per controversie travestite da contrapposizioni ideologiche In mezzo a tanti libri, tra saggi politici e romanzi di guerra, alcuni già letti, altri nuovi interessanti suggerimenti, ho pensato di rileggere I racconti di […]

Le colline? Non sono altro che casa, qualunque sia la nostra casa. Per Pavese – che ne ha scritto ne “La casa in collina” e ne “La luna e i falò” – erano l’infanzia e la resistenza al nemico. Un luogo ideale contro ogni guerra, quella fatta di bomba e quella che corrode l’anima Ci avete […]

Un altro felice ripescaggio, “Ammazzate il leone” di Jorge Ibargüengoitia, ovvero Il dramma della demagogia, il potere come una burla, un canovaccio che non cambia mai, quello delle dittature sudamericane. Un immaginario caudillo prova a piegare la legge per ottenere l’ennesimo mandato presidenziale, ai suoi danni si susseguono attentati che falliscono in modo ridicolo…  Di romanzi sui […]

Cantore della Resistenza e dei partigiani, ma come uomini fallibili non come eroi. L’irrisolto e inquieto Beppe Fenoglio, a cento anni dalla nascita, è ricordato e celebrato, ma non ancora abbastanza amato e letto. Era avanti di decenni, anche nelle sue opere meno note. Già ne “La paga del sabato”, primo libro che scrisse ma […]

Spiare i vissuti altrui, solitari e ai margini, con la forza delle cose che scavano sottotraccia. È la “missione” de “L’anima degli altri”, raccolta dei primi racconti di Alba de Céspedes, che tornano in libreria. Una galleria di personaggi che tentano rivalse inutili su un mondo che li ha respinti… Sulla scomparsa di Alba de Céspedes dai circuiti editoriali ci […]

Virgo puer dedito al culto di Artemide, ma stretto fra le brame di più donne è Ippolito, protagonista dell’omonima tragedia di Euripide. Il gran rifiuto che fa ad Afrodite è l’inizio della fine. Somiglia alla Dafne narrata da Ovidio, entrambi combattono fino all’estremo sacrificio di se stessi per il trionfo dell’amore nel suo significato più nobile… […]

Fra disgrazie e tributi di sangue, amari calici e porte sbattute in faccia uno spaccato vivido sugli immigrati abruzzesi negli Usa del primo Novecento. In “Cristo fra i muratori” di Pietro Di Donato il traballante mondo dei ponteggi degli esuli italiani, a partire dalla morte del padre del protagonista… Uscì per la prima volta nel 1939 […]

Un ricordo di Vincenzo Consolo, a un decennio dalla scomparsa, tra i paesi dei contrafforti dell’Appennino siciliano, indignato contro le “narratologie da esportazione”. E il rimpianto di un ultimo appuntamento mai avvenuto… La letteratura siciliana nel Novecento è stata una nervatura tra le più vigorose della produzione letteraria e critica italiana: si è trattato di […]

Un racconto del terrore per nulla rassicurante, che svela l’anima gotica e fantastica di Carlo Collodi. La prima stesura del capolavoro Pinocchio aveva come sottotitolo “La storia di un burattino” ed era… un altro libro. Più che insegnare qualcosa, aiutava a comprendere un po’ il mondo, la vita ma soprattutto la morte… Non scagliate la prima […]

Una scrittura determinante, abile nei sentimenti, infinitamente sospesa, quella di Juan Carlos Onetti ne “Gli addii”. In scena l’oste di un albergo e un forestiero solo apparentemente uguale a tanti altri, che ogni giorno ripete sempre gli stessi rituali, risvegliando nell’altro qualcosa di infinitamente sopito… Un uomo da dietro il bancone del suo albergo osserva, […]