Archivio Categoria: Classici

Rilanciato ancora, con la riproposta dei racconti “Il fascino delle solitudini”, il nome di Annie Vivanti, scrittrice di successo planetario nel primo Novecento. Autrice popolare, cosmopolita e impegnata, interpreta in modo esemplare la forma breve, attingendo anche al proprio vissuto… Riemerge periodicamente la figura di Annie Vivanti che, in vita, ebbe notorietà e una vita […]

Tutte condannate a stare a casa e a non studiare, ad attendere il matrimonio come unica possibilità di realizzazione e allontanamento dall’ombra paterna. Sono le protagoniste di “Ragazze siciliane” di Maria Messina, che però sconfiggono il medioevo della provincia, sanno reagire al destino di quei tempi… Ragazze siciliane di Maria Messina, per i tipi di […]

In un unico volume le lettere di due maestri del Novecento, ovvero come la letteratura debba essere feroce, implacabile, ineluttabile sogno. “L’illuminismo mio e tuo (1953-1985)” raccoglie decenni di corrispondenza fra Italo Calvino e Leonardo Sciascia. Un volume contro la povertà del dibattito pubblico contemporaneo e contro il trionfo di molta letteratura turistica o neo […]

Non c’è nulla di spensierato in “Giorno di vacanza” di Inès Cagnati, romanzo duro e poetico, una storia con un tragico climax, con azioni e pensieri, anzi divagazioni nella mente di un’adolescente infelice, a scuola e in famiglia. Un’esistenza misera in una famiglia patriarcale, tra rassegnazione e anaffettività…  Tra i pochi frutti prelibati della pandemia […]

Nuova edizione per “L’amore negato”, ultimo romanzo di Maria Messina, fra i massimi autori del Novecento che hanno indagato la complessa condizione femminile. In queste pagine le vite e i sentimenti incompiuti di due sorelle, una più mite, l’altra più ribelle, ma destinate a un immodificabile sconforto… Il riaccendersi dell’interesse su Maria Messina che è […]

Mole colossale, tessuto linguistico vertiginoso e immaginifico, merita di diventare un classico “Oga Magoga” del calabrese Giuseppe Occhiato, scritto e riscritto nell’arco di mezzo secolo, tra epica classica, citazioni bibliche, opera dei pupi, echi cavallereschi, realismo magico, tra sacro e profano. Un soldato della seconda guerra mondiale alle prese con un redivivo Minotauro, un’ammaliante novella […]

Maeve Brennan aveva il dono di muovere e dare agli oggetti la funzione narrante, ciò che si cerca nella narrativa contemporanea e che sembra essere sparito: la cara, vecchia, tutt’altro che consolatoria, letteratura d’ambiente. Leggere per credere un suo gioiello, “La visitatrice” La parabola esistenziale e professionale della scrittrice irlandese Maeve Brennan mi ha ricordato molto […]

Un libro con una costruzione visiva e tattile fuori dal comune, creato dalla geniale capacità stilistica di Philip Roth. Uno degli alter ego dell’autore, David Kepesh, si sveglia trasformato in un seno, nell’omonimo racconto. Un complesso insieme di andirivieni mentali e conflitti esistenziali letti attraverso il tema del piacere Cominciò stranamente. Ma poteva forse esserci […]

L’antieroe protagonista di “Memorie di un baro” di Sacha Guitry gioca con il caso, a lungo si sostituisce a esso, alla fine ne è sconfitto. Un ingegnoso romanzo scritto da un protagonista della cultura francese del Novecento: sotto forma di diario, scorrono ricordi così innocenti e seducenti da tirare i lettori dalla parte della voce […]

Undici racconti postumi di Edith Wharton, sotto il titolo “Fantasmi”, diffondono una luce chiaroscura e indagano presenze che sono, di volta in volta, proiezione dell’inconscio, dilemma morale, super-io e maschere dell’amore. Sulla scia dell’amico e mentore Henry James…  Il grigio è il colore dei fantasmi, non il bianco evocato nelle popolari rappresentazioni per bambini di […]