Archivio Categoria: Classici

Sperimenta e sprizza fantasia, è ironico, ma anche grottesco; nelle sue pagine uomini e donne s’attraggono e si respingono, incessantemente. È un maestro del racconto Leonard Michaels, come dimostra la raccolta completa delle sue short stories, “Potendo, li avrei salvati” Se siete rimasti abbagliati, incantati da Sylvia (Adelphi, in precedenza e/o) e interdetti, sconcertati – voce […]

L’ultimo romanzo-testamento di Georges Bernanos è “Monsieur Ouine”: in un piccolo borgo in cui dilagano inquietudine e delitti, odio e diffidenza, un solitario insegnante in pensione è una sorta di sacerdote del diavolo, uomo senza Dio in un mondo senza Dio L’ultimo inquietante libro edito in vita. La pubblicazione all’estero, in Brasile, tre anni prima […]

Dovid Bergelson è tra i maggiori scrittori yiddish di tutti i tempi, una letteratura che ha rinnovato a partire dal suo romanzo “Alla fine della storia”, cucito addosso a un’eroina, Mirele, alla sua indipendenza, al suo spaesamento esistenziale, alla sua vita fatta d’autunno senza aver vissuto mai la primavera… Dovid o David Bergelson è uno […]

Due novelle, tradotte e curate da Stenio Solinas, hanno come protagonista Jacques Cazotte, scrittore del diciottesimo secolo, giustiziato durante la Rivoluzione francese. Per Jean-François de La Harpe e Paul Morand è un simbolo… Le Diable amoureux – che Borges volle nella sua Biblioteca di Babele per l’editore Franco Maria Ricci – è l’opera più celebre di Jacques […]

Tre madri divorziate, anche per i loro poteri soprannaturali, danno scandalo in un piccolo centro della provincia americana fra anni Sessanta e Settanta. Torna un classico di John Updike, “Le streghe di Eastwick”, una picconata al perbenismo a stelle e strisce e una riflessione sull’assenza di senso delle nostre vite Dimenticate il film della fine […]

Complesso e affascinante, zeppo di citazioni, “Marcel ritrovato” di Giuliano Gramigna, in cui una donna, Roberta, chiede di rintracciare il marito Marcello, scomparso a Parigi, all’amico Bruno. Trama esile trasformata in una cangiante spirale aperta… Marcel ritrovato (296 pagine, 17 euro) è un romanzo di Giuliano Gramigna, edito nel 1969 e ripubblicato un paio di mesi […]

“Carnacki – l’indagatore dell’occulto” è una raccolta di nove racconti del britannico William Hope Hodgson, creatore dell’occult detective Carnacki, alle prese con castelli abbandonati, stanze invase da spiriti e strani fenomeni non meglio identificati Da sempre accentuatamente divisivo, l’occulto, oltre a creare uno spartiacque profondo tra appassionati e scettici e tra volenterosi creatori e ben […]

Nuova edizione de “Il segreto dell’uomo solitario” di Grazia Deledda, un romanzo di svolta nella produzione della grande autrice sarda. Protagonista un uomo autoesiliatosi in una landa deserta nei pressi del mare. Un mistero incombe sul suo passato, ma la vita e due donne irrompono a spezzare il suo isolamento… Cosa c’entra Lucio Battisti con […]

“Pietroburgo” di Andrej Belyj – morto l’8 gennaio di novanta anni fa – è un’opera unica e inclassificabile, pur in seno al simbolismo russo, un romanzo dallo stile surreale e frammentario. Curato e tradotto da un altro fuoriclasse, Angelo Maria Ripellino, ha come canovaccio il parricidio secondo una potente valenza simbolica, come rottura della tradizione. I […]

Protagonista della Comune parigina, detenuto a più riprese per metà della sua esistenza, il francese Auguste Blanqui ha scritto in prigione un singolare saggio cosmologico, “L’eternità viene dagli astri”, in cui ragiona sulla perenne ripetizione delle stelle, degli umani e dell’universo… Non il vagabondo, ma il rivoluzionario delle stelle. Ha attraversato il diciannovesimo secolo, si […]