Archivio Tag: Settecolori

Due novelle, tradotte e curate da Stenio Solinas, hanno come protagonista Jacques Cazotte, scrittore del diciottesimo secolo, giustiziato durante la Rivoluzione francese. Per Jean-François de La Harpe e Paul Morand è un simbolo… Le Diable amoureux – che Borges volle nella sua Biblioteca di Babele per l’editore Franco Maria Ricci – è l’opera più celebre di Jacques […]

Svelata la lista (eccola qui) dei libri di autori italiani del 2022 che abbiamo amato di più, ecco quella dei volumi di autori stranieri che abbiamo più amato quest’anno. Ci eravamo espressi anche negli anni precedenti (ecco i link per i più amati del 2022, del 2021, del 2020, del 2019, del 2018 e del 2017). Di seguito gli 11 più apprezzati […]

Natale è alle porte e può tornare utile il piccolo prontuario di consigli della redazione di LuciaLibri. L’appuntamento con questi suggerimenti è ormai una tradizione, ognuno di noi indica un volume che desidera sotto l’albero e uno che vuole donare. Per dare un’occhiata alle liste passate basta cliccare sugli anni: 2022, 2021, 2020 e 2019 Barbero e Haratischwili Alessandro Barbero […]

“Il disastro di Pavia” di Jean Giono è un saggio dall’ampia vena narrativa sullo scontro di civiltà dietro una battaglia fra due eserciti composti sostanzialmente da mercenari: una aristocrazia vecchia cede il passo a un mondo nuovo, un passaggio di consegne che si consuma in un’Italia non ancora approdata al Rinascimento, terra di passaggio e di […]

Precursore del genere fantapolitico, Pierre Mac Orlan lascia il segno con un romanzo che è anche venato di satira, farsa e parodia. Ne “La condottiera Elsa” immagina l’assalto dell’Armata Rossa e dell’esercito cinese, guidati da una giovane donna ebrea, al cuore dell’Europa… Spartani, austeri nell’abito. Spesso caleidoscopici e visionari nell’anima. Sono così i libri delle […]

Una lettura irrinunciabile, “La settimana santa” di Louis Aragon, romanzo di svolta per lo scrittore francese dopo ideologici romanzi all’insegna del realismo. L’avvio dei cento giorni di Napoleone, in fuga dall’Isola d’Elba e deciso a riconquistare il potere, vista con gli occhi del pittore (e sottotenente dell’esercito regio) Théodore Géricault. Vera protagonista la Francia sull’orlo della guerra […]

Dopo i libri di autori italiani del 2022 che abbiamo amato di più (potete scoprirli qui), indichiamo anche i volumi di autori stranieri che abbiamo più amato quest’anno. Una “tradizione” portata avanti pure nel 2021, nel 2020, nel 2019, nel 2018 e nel 2017. E anche in questo caso non c’è spazio solo per i titoli degli autori più apprezzati […]

L’aberrante e abietto sostegno a Milosevic resta macchia eterna su Peter Handke, che però era un classico prima del controverso Nobel. Esce “Di notte, davanti alla parete con l’ombra degli alberi”, volume di annotazioni, riflessioni e aforismi, da diari e taccuini: uno scrigno di spunti, stralci, sussurri e scintille. Una raccolta di pensieri notturni, colti e spesso […]

Memoria e testimonianza contro un raccapricciante genocidio silenziato dalla storia. “Il numero 31328. Il libro della schiavitù” è un’opera straordinaria della letteratura neo-ellenica, scritta da Ilias Venezis. Romanzo autobiografico di un giovane deportato dai turchi nei “battaglioni di lavoro”, un’anticipazione, negli anni Venti del Novecento, dei lager nazisti Dove erano finiti? Perché erano spariti? Che colpe […]

Amicizia e sbronze sono il filo rosso di “Una scimmia in inverno” di Antoine Blondin, leggendario scrittore francese, arguto e bizzarro, legato agli Ussari, che contestavano l’impegno dei letterati, a cominciare da quello di Jean Paul Sartre. La vicenda si svolge in una cittadina della Normandia, dove un uomo, Gabriel Fouquet, divorziato, prova a incontrare […]