Archivio Tag: Voland

Nel suo ultimo romanzo, “Insurrezione”, José Ovejero non ci risparmia nulla: generazioni che non comunicano, lavoro precario, un sistema neoliberista che tutto e tutti opprime. Una crisi diffusa messa in scena in una famiglia dilaniata, specie dalla fuga di Ana, figlia diciassettenne che si stabilisce in una casa occupata… Di ragazze ribelli e di lavori […]

È una scoperta stupenda “Sindrome da panico nella Città dei Lumi”, romanzo del romeno Matei Vișniec colmo di personaggi eccentrici e mai banali, a cominciare da uno autobiografico, uno scrittore in fuga dal regime di Ceaucescu. Ma il protagonista è un misterioso ed eccentrico editore che non crede più alla letteratura fin tanto che… Un tesoro […]

Due personaggi femminili, l’uno l’alter ego dell’altro, una scrittrice e un suo personaggio animano le pagine di “Gli orologi nella stanza di mia madre”, esordio nel romanzo della croata Tanja Stupar Trifunovic, libro laconico, struggente, spietato. Centrale è il rapporto madre-figlia, amore controverso, non privo di difetti, ma temi altrettanto forti sono la precaria condizione […]

La fine dei domini coloniali portoghesi, il forzato ritorno in patria di oltre mezzo milione di persone, la perdita dell’identità culturale di diverse generazioni. Temi visti con gli occhi del sedicenne Rui, protagonista e narratore de “Il ritorno” di Dulce Maria Cardoso. La forza del romanzo sta nel mostrare i diversi punti di vista attorno alla questione […]

Salutiamo il 2021 con i libri di autori stranieri che abbiamo più amato quest’anno. Chiudiamo il cerchio dopo aver fatto lo stesso con una lista dei libri in italiano che abbiamo preferito (potete leggerla qui). Come avevamo fatto nel 2020, nel 2019, nel 2018 e nel 2017. Spazio non solo ai libri più apprezzati, ma anche a menzioni […]

Ambizioso e sofisticato, un romanzo/miraggio, arguto e sperimentale, per chi vuole uscire dai soliti canoni di lettura. È “La Sublime Costruzione” di Gianluca Di Dio. I protagonisti scappano verso nord, attraverso cinque approdi omerici… Nell’ultimo periodo sono stati tanti gli autori che si sono misurati in vario modo con Omero. Da Daniel Mendelsohn a Madeline Miller, […]

Primo maggio senza celebrazioni, seconda Festa dei lavoratori condizionata dalla pandemia, le statistiche sull’occupazione che non promettono nulla di buono e noi rilanciamo con diciannove libri – classici e contemporanei, narrativi e saggistici – che puntano gli occhi su splendori e miserie del lavoro: quello che c’è, quello che manca, quello precario, dal punto di vista […]

Un ultracentenario ebreo ungherese sfuggito alla Shoah e vissuto quasi tutta la vita in Israele è il protagonista di “Storia vera o non vera di Chaim Birkner”, romanzo distopico di Omer Meir Wellber. Deciderà di tornare in patria, non sopportando il fanatismo religioso che regna nel 2038 in Israele. Un libro politico, fra lacrime e risate […]

Si conclude il nostro congedo dal 2020: dopo la lista dei volumi preferiti di autori italiani (che trovate qui) azzardiamo un bilancio, con un altro elenco di libri, quelli che abbiamo amato di più fra quanti sono stati firmati da autori stranieri editi in Italia. È una felice consuetudine che rinnoviamo anche quest’anno dopo le […]

Anche in un anno straordinario e difficile per eccellenza, il 2020, la redazione di LuciaLibri, come da tradizione, ha indicato i libri più amati. Come in passato (ecco le liste del 2019, del 2018 e del 2017) nessuna pretesa di esaustività o autorevolezza: chi scrive per LuciaLibri (non tutti hanno votato, chi lo ha fatto non sempre […]