Archivio Tag: Minimum Fax

Un dolente e lacerante testo teatrale dell’ex presidente spagnolo Manuel Azaña, “La veglia a Benicarló”, inaugura la collana “Introvabili” di Minimum Fax. Introdotto, e in parte tradotto, da Leonardo Sciascia, è una conversazione a più voci sulla guerra civile spagnola, dramma senza vinti o vincitori. Un viaggio, una sosta in hotel, un epilogo drammatico… Sono di quelli […]

Pioggia e, poi, neve sul Vesuvio. E poi sette suggerimenti di lettura firmati Sandro Di Domenico (nella foto di A. Salzano), autore di “Pescirossi e pescecani” (ne abbiamo scritto qui). Solo titoli splendidi, fra autori “maledetti” e “sudamericani”…  Ieri a Napoli ha piovuto un giorno intero. Pioggia fine, cattiva dal mattino. Di quella che si infila. […]

Salutiamo il 2021 con i libri di autori stranieri che abbiamo più amato quest’anno. Chiudiamo il cerchio dopo aver fatto lo stesso con una lista dei libri in italiano che abbiamo preferito (potete leggerla qui). Come avevamo fatto nel 2020, nel 2019, nel 2018 e nel 2017. Spazio non solo ai libri più apprezzati, ma anche a menzioni […]

Undici libri, undici autori, in ordine alfabetico, di cui abbiamo scritto o scriveremo (magari no). Non i migliori libri editi nel 2021, anno non meno complesso del 2020. Sono i libri che la nostra redazione, non al completo, ha amato di più fra quelli letti di quest’anno. Come da tradizione, per la quinta volta da […]

Il cadavere di una donna uccisa in una Contea del Kentucky e le successive indagini condotte da Linda, sceriffo, e suo fratello Mick, accendono “Le colline della morte”, esordio nel puro crime noir di Chris Offutt. Il protagonista tra lealtà, giustizia e un trauma personale Contea di Rowan, Kentucky orientale. Poco tempo fa. L’81enne Tucker, il più […]

Un riuscito romanzo sul lavoro: un’inedita versione al femminile del passaggio che accompagna le insicurezze personali verso la presa salda di una responsabilità. Ecco cosa è “Nina sull’argine” di Veronica Galletta, nuovo romanzo dopo la vittoria del Campiello opera prima. Con una protagonista, Caterina, che può ricordare Tino Faussone, protagonista di “La chiave a stella” di Primo […]

“La scrittura non si insegna” di Vanni Santoni è un manuale prezioso e piacevole da leggere. Dedicato a chi scrive, a chi ha intenzione di farlo o, semplicemente, legge. Comunque un ausilio prezioso per allargare i propri orizzonti Qua rischia di venire fuori un pezzo abbastanza impappinato. Ho difficoltà a decidere da che lato prendere […]

Un paio di classici immortali, quattro recenti libri di autori italiani e un’autocitazione (per via di un immenso romanzo…). La traduttrice ed editor Martina Testa suggerisce sette titoli (qui tutta la serie dei consigli d’autore) da leggere, rileggere, difffondere “Terrapiena” di Carola Susani (minimum fax) Un romanzo uscito nella primavera della pandemia, e di cui […]

“Pescirossi e pescicani” è un viaggio al termine della notte di traffici illeciti in Italia e nel mondo. L’ha scritto un giornalista di razza, Sandro Di Domenico, che ha scovato analogie e corrispondenze tra incidenti e speronamenti in mare, raccogliendo testimonianze e frasi smozzicate, facendosi qualche nemico. Facendo tutto quello che molti giornalisti non fanno […]

“Discorso su due piedi (il calcio)” di Carmelo Bene ed Enrico Ghezzi è l’occasione per parlare di ben altre cose, oltre al calcio. Un dialogo che, passando anche dai gesti di grandi campioni dello sport, approda alla distinzione tra atto e azione, ove l’azione è legata al principio di consequenzialità, di sceneggiatura, di testo a […]