Archivio Tag: Sellerio

Un ultracentenario ebreo ungherese sfuggito alla Shoah e vissuto quasi tutta la vita in Israele è il protagonista di “Storia vera o non vera di Chaim Birkner”, romanzo distopico di Omer Meir Wellber. Deciderà di tornare in patria, non sopportando il fanatismo religioso che regna nel 2038 in Israele. Un libro politico, fra lacrime e risate […]

Appartati, irregolari, non del tutto compresi. La lista di proposte di lettura (qui tutte le altre che abbiamo ospitato) di Simone Innocenti, autore di “Vani d’ombra” per Voland, lascia trasparire una passione per gli outsider del Novecento italiano “Il fanalino della battimonda” di Antonio Delfini (Lombardi editore) Il romanzo più irregolare dello scrittore più irregolare […]

Si conclude il nostro congedo dal 2020: dopo la lista dei volumi preferiti di autori italiani (che trovate qui) azzardiamo un bilancio, con un altro elenco di libri, quelli che abbiamo amato di più fra quanti sono stati firmati da autori stranieri editi in Italia. È una felice consuetudine che rinnoviamo anche quest’anno dopo le […]

Anche in un anno straordinario e difficile per eccellenza, il 2020, la redazione di LuciaLibri, come da tradizione, ha indicato i libri più amati. Come in passato (ecco le liste del 2019, del 2018 e del 2017) nessuna pretesa di esaustività o autorevolezza: chi scrive per LuciaLibri (non tutti hanno votato, chi lo ha fatto non sempre […]

Alla vigilia del Natale di un anno anomalo e doloroso la redazione di LuciaLibri si è sbizzarrita nell’indicare libri desiderati, quelli che sarebbe bello trovare sotto l’albero, e libri da regalare. Un catalogo niente male… McEwan e Foster Wallace Dare e ricevere, questo è l’amore molti dicono. Non so se Ian McEwan la pensi allo […]

Un killer dal labbro leporino e le sue disavventure dopo l’assassinio di un ministro cecoslovacco sono al centro di “Una pistola in vendita” di Graham Greene. Una narrazione sul crinale di esistenze pericolosamente noir, tra spy story, melodramma ed entertainment, mentre soffia il vento che porterà alla seconda guerra mondiale. Protagonista un’umanità balbuziente, spaventata, cupa, […]

Un sanatorio dove la tisi consuma i polmoni, un tempo successivo alla seconda guerra mondiale, un luogo di aranci e brezza marina. Il protagonista di “Diceria dell’untore”, esordio di Gesualdo Bufalino, è in bilico fra vita e morte, farà i conti con un sentimento che lo legherà a una compagna di sventura e con una […]

Una settimana dedicata a Gesualdo Bufalino, in occasione del centenario della nascita che ricorrerà il 15 novembre. In “Argo il cieco” la scrittura arabescata e lussureggiante si innesta su una sorta di diario tardivo di un sessantenne, che evoca un tempo felice, ragazze avvenenti, ma soprattutto il sapore della memoria che si condensa sulla pagina […]

Un intenso colto noir musicale. Ecco cosa è “Il silenzio alla fine” di Pietro Leveratto, contrabbassista di jazz che esordisce nel romanzo. Nella New York degli anni Trenta due famosi direttori d’orchestra rivaleggiano e uno dei due è rapito… New York. Inizio 1932. L’ouverture e il finale sono in Florida nel 1966, ad aprile e […]

Il terzo episodio della serie del biblioterapeuta Vince Corso è “Uccido chi voglio”. Il protagonista di Fabio Stassi torna a casa e la trova a soqquadro, i vinili frantumati, l’amato muto cane Django avvelenato. Il primo di parecchi strani eventi… Roma. Da fine giugno a luglio. Vincenzo Vince Corso, ammalato di letteratura, da oltre vent’anni in […]