Archivio Autore: Laura Randazzo

In “Rose Blanch”, ode al dolore e all’amore di Ian McEwan, la piccola omonima protagonista ci indica una scappatoia dalle piccole meschinità che oscurano tutti i possibili orizzonti di speranza, e soprattutto dalla nostra paura del domani di cui non v’è certezza… In un’assolata mattina siciliana mentre mille incombe familiari assorbivano le mie energie (che […]

Con i romanzi della sua trilogia autobiografica Daniele Mencarelli si mette a nudo, come un novello San Francesco, di fronte al giudizio di chi legge, e fa luce su un’umanità vera che ha impressi nella carne i chiodi amari della sofferenza, del dolore senza consolazione e della peggiore delle disgrazie, la solitudine. Cerca Dio fra i […]

In “Una vita senza fard” Maryse Condé carezza il cuore del lettore con mano ruvida e callosa per le asprezze della vita, ci conduce, senza pudore compassionevole, nei cunicoli oscuri della sua esistenza e ci racconta come si sopravvive quando nessun dolore viene risparmiato. Una lettura che fa riflettere sulle troppe donne che non hanno concreta occasione di autoaffermazione […]

Ne “La madrivora” di Roque Larraquy una vibrazione di sensualità percorre tutte le pagine e la morte si insinua in ogni aspetto della vita succhiandole la speranza; il frasario è sconvolgente, molte scene raccapriccianti, servite su un vassoio d’argento di naturalezza a tratti oscena. È palpabile l’intento dell’autore di inorridire, disturbare, quasi annichilire il lettore… Uno dei gesti […]

Con stile sincopato che riproduce il ritmo del racconto orale, in “Alabama” Alessandro Barbero ci catapulta nella guerra di secessione americana. Vista con gli occhi di un vecchio reduce sudista, tra razzismo e misoginia, a cui fa da contraltare una studentessa. Un romanzo con un sorprendente afflato religioso… Amuri, biddizzi e dinari sunnu tri cosi […]

Leggendo “L’ombra del padre – Il romanzo di Giuseppe” di Jan Dobraczynski ci si ritrova seduti accanto a lui, al padre terreno di Gesù – uomo mite, dubbioso, sostenuto dalla speranza – mentre nei suoi pensieri si agita il turbamento che l’amore produce sempre, altrimenti non sarebbe amore. L’amore di un padre nel cuore, nei gesti, […]

Fausto Coppi è stato uno sportivo dalla tempra formidabile e sopravvive al di là del tempo e delle generazioni. Ce lo ricorda “Il volo dell’airone”, la biografia che gli ha dedicato Giancarlo Governi. Emerge un uomo dalle vittorie sportive strabilianti, che non accetta il declino del finale di carriera, e che non riuscì a vivere pienamente […]

Virgo puer dedito al culto di Artemide, ma stretto fra le brame di più donne è Ippolito, protagonista dell’omonima tragedia di Euripide. Il gran rifiuto che fa ad Afrodite è l’inizio della fine. Somiglia alla Dafne narrata da Ovidio, entrambi combattono fino all’estremo sacrificio di se stessi per il trionfo dell’amore nel suo significato più nobile… […]

Per accostarsi a “L’assurda evidenza” di Francesco D’Isa bisogna accantonare le categorie filosofiche conosciute e immergersi in un universo inquietante. Per scoprire uno sguardo di stupita meraviglia sui paradossi dell’esistenza, mitigati dalla bellezza collaterale, che vede solo chi non si arrende all’evidenza Tutto ciò che conoscevo, o credevo di sapere, riguardo le categorie filosofiche, è stato necessario che io […]

Il filosofo parigino, campione di tolleranza, ne “Il caso Calas” si scaglia contro l’ignoranza e la prepotenza di chi ha condannato un uomo per l’uccisione del figlio e chiede una riabilitazione post-mortem. Per Voltaire una decisione figlia del sonno della ragione e dei pregiudizi contro una famiglia di fede protestante… Avere fra le mani un testo […]