Archivio Autore: Arturo Bollino

Un libro coraggioso, una scommessa vinta. Valentina Della Seta debutta con “Le ore piene”, romanzo erotico con una lingua affilata e scarna. Un appuntamento al buio tra una quarantenne e un uomo più giovane si risolve in una relazione sofferta e simbiotica, in un abisso di godimento e perdizione, dove «l’esibizione è una declinazione eccitante […]

Tornano due romanzi brevi di Chaim Grade, campione della letteratura yiddish, riuniti sotto il titolo “Fedeltà e tradimento”. Un volume che ogni lettore dovrebbe procurarsi, le cui due storie sono accomunate da una vivissima contrapposizione, rovello dell’identità ebraica e dello stesso Grade: allineamento ai precetti e partecipazione alla vita del mondo possono convivere? A distanza […]

Torna Orazio Labbate e conclude la sua trilogia con un volume maturo e consapevole, “Spirdu”. Una storia ambientata ancora fra Stati Uniti e Sicilia, protagonisti una detective e un esorcista, in cui anche i personaggi in carne e ossa sono spettri arcani e i morti non hanno smesso di avere un ruolo. Dolori e condanne, […]

“Spie di nessun paese” di Matti Friedman racconta le origini del Mossad e di Israele, ricordando le gesta di una speciale sezione araba. Disprezzati e discriminati dalle elite del sionismo che parteciparono alla nascita dello Stato di Israele, quasi tutti accantonati successivamente, alcuni ebrei nati e cresciuti in paesi islamici mostrarono il loro coraggio e […]

Leonardo Sciascia, a cent’anni dalla nascita, in un volume destinato principalmente a insegnanti e studenti. Alcuni ricordi di chi lo conobbe e frequentò arricchiscono il libro di Angelo Campanella e Giuseppe Piscopo, “Raccontare Sciascia” Domande e spunti di riflessione posizionati alla fine dei brevi capitoli, un bell’apparato fotografico firmato da Angelo Pitrone, una densa introduzione […]

Una commedia corale sul calcio, piena di amarezze, piena di personaggi vividi e speciali, come di comparse d’eccezione, in una Sardegna non magica, né arcaica. Ecco “Isla bonita” di Nicola Muscas, che racconta di una mitica stagione del Cagliari, in lotta per la zona Champions, grazie alle ultime magie del Gordo, sregolato talento uruguagio. E […]

“La sete” di Marie-Claire Blais disegna un affresco universale, con un perenne flusso di azioni e personaggi. Tutto inizia con un raduno, sul mar dei Caraibi, per festeggiare la fine del ventesimo secolo e la nascita di un bimbo. In scena, fra ossessioni e malattie, angeli e demoni, artisti e profughi… «… libro unico è […]

Gli stessi personaggi de “I promessi sposi” ritratti in un tempo precedente a quello del romanzo sono al centro de “La barba del Manzoni” di Roberto Piumini, libro che è un irriverente omaggio. C’è un richiamo al mondo d’oggi, tra malfattori e poveri vessati, tanti disonesti, meschini e arroganti. E fa capolino come personaggio anche […]

Daniele Mencarelli si prende una pausa dalla narrativa e, da aspirante credente, si interroga su due vie crucis dall’epilogo diverso: il successo di un uomo d’affari e la morte per crocifissione di Gesù, una salvezza negata e una raggiunta. Il risultato è “La croce e la via”, pagine di prosa poetica e di versi Cos’hanno […]

Un giallo che non è giallo, “Tre madri” di Francesca Serafini. Almeno nella misura in cui la protagonista, la poliziotta Lisa Mancini, s’immerge nei tormenti della propria anima parallelamente alla ricerca di soluzione per alcuni delitti. Un romanzo, quello della nota sceneggiatrice, fuori dal comune per sintassi, punteggiatura e chiaroscuri sentimentali Tre madri (304 pagine, […]