Archivio Autore: Arturo Bollino

L’ultimo romanzo-testamento di Georges Bernanos è “Monsieur Ouine”: in un piccolo borgo in cui dilagano inquietudine e delitti, odio e diffidenza, un solitario insegnante in pensione è una sorta di sacerdote del diavolo, uomo senza Dio in un mondo senza Dio L’ultimo inquietante libro edito in vita. La pubblicazione all’estero, in Brasile, tre anni prima […]

Torna a distillare una scrittura fra prosa e poesia, Erri De Luca, in “Cercatori d’acqua”, otto racconti brevi, di derivazione biblica, che non disdegnano qualche riferimento all’attualità. Fiumi, sorgenti, pozzi sono immagini ricorrenti, come le variazioni sul tema delle storie dei patriarchi, Abramo, Isacco… Gli assetati di sacro potrebbero aver trovato un nuovo breviario, pagine […]

Uno struggente amore giovanile che non riesce a resistere al tempo e una Scozia di miniere e dolori nel romanzo sorprendente di Tom Hanlin, “Una volta sola nella vita”, pubblicato per la prima volta negli anni Quaranta del Novecento e tradotto da Giorgio Manganelli. Libro sentimentale, sociale ed esistenziale… Non avete mai letto una storia così, […]

Le “Lettere di una vita” di Irene Nemirovsky restituiscono una vita tumultuosa e tragica, quella della scrittrice russa che visse in Francia e scrisse in francese, prima d’essere travolta dall’occupazione nazista e di morire ad Auschwitz. I racconti di una gioventù spensierata cedono il passo alla quotidianità di una scrittrice di successo e, infine, ai […]

Una famiglia disfunzionale, con gravi problemi economici, due genitori gretti e analfabeti che riservano solo crudeltà al figlio Mino, di 8 anni. E lui che immagina giochi e favole per esorcizzare il male. È “Ciabatteria Maffei”, racconto di Graziano Gala Salvarsi dal degrado, crescere nonostante tutto, battere le ali per volare grazie alla fantasia, affidarsi […]

Ne “Le ragazze di maggio” di Alba de Céspedes ci sono poesie che ci fanno balzare dalla sedia e indietro nel tempo. Poemetto militante, testimonianza delle rivolte del maggio francese al femminile, racconto di paura e speranza, di stranieri, di donne non sottomesse e di conflitti generazionali… Un poemetto civile, militante, di grande energia e […]

A vent’anni dalla prima edizione “L’ultimo treno da Kiev” di Stefania Nardini torna con una piccola novità, un breve epilogo legato all’attualità dell’invasione russa. Una donna ucraina, in fuga dalla patria dopo la caduta della cortina di ferro, approda in Italia e ha la fortuna di lavorare come domestica in un contesto rispettoso e dignitoso. […]

L’odissea della prima traduzione al mondo di “Horcynus Orca”, capolavoro di Stefano D’Arrigo, in un romanzo a fumetti firmato da Michela De Domenico, “Nel ventre dell’orca”. Impossibile renderne complessità e meraviglia, dunque l’autrice ha trovato una chiave… laterale. Una storia d’invenzione in cui Moshe Kahn, che ha reso in tedesco il romanzo, si reca sullo […]

Il grande critico Giuliano Gramigna è stato anche romanziere e poeta. Torna in libreria il suo volume più noto, “Marcel ritrovato”, un metaromanzo sulla ricerca di un uomo in fuga, che si fa riflessione sulla letteratura… Bolognese di nascita, milanese d’adozione, Giuliano Gramigna, è stato un grande critico militante, amato e temuto, e poeta, vicino […]

Non fu semplice per il debuttante George Orwell pubblicare “Senza un soldo a Parigi e a Londra”, primo di tutti i suoi grandissimi libri. Un resoconto delle esperienze personali ai margini nelle due capitali, la testimonianza di meschinità, espedienti e tedio che costituiscono l’indigenza. Fra orari massacranti, diritti calpestati, politiche sociali inadeguate… Il mondo visto […]