Archivio Autore: Paola Zoppi

La morte impovvisa della moglie per un attacco di cuore, il frettoloso rientro da Kobe a Tokyo, la vita sconvolta per Asai Tsuneo, protagonista di “Un posto tranquillo”, giallo di Matsumoto Seicho. Anche in questo romanzo dello scrittore giapponese sotto la lente d’ingrandimento ci sono l’ardire umano, le scelte non avventate degli individui, la legittima […]

Un orrendo delitto, una ragazza decapitata, un caso chiuso troppo in fretta. Ma un vecchio giornalista, seguendo il proprio fiuto ancestrale, la pensa diversamente, ed è disposto a sacrificare tutto, anche la vita. In “Oregon Hill” di Howard Owen il flusso della scrittura trscina il lettore e lo conduce a una verità inequivocabile… Nel fiume […]

Con “Crepitio di stelle” l’islandese Jòn Kalman Stefansson restituisce al lettore un insieme di parole intense e potenti con cui riscrivere le emozioni che ci abitano. E, raccontando una famiglia, ci vuol parlare della forza del ritorno Un uomo forza la serratura della casa che un tempo aveva abitato. Apre la porta e si accorge […]

Una nonna, un nipote e le tante vite sconvolte da un cecchino siriano nel corso della Guerra del Kippur sono i protagonisti di “Resta ancora un po’” di Ghila Piattelli. Tutti i personaggi sono affetti da un’inguaribile voglia di solitudine, l’autrice entra di soppiatto in un ritratto di famiglia dove l’amore c’è, ma scorre su […]

In libreria “Acqueforti spagnole”, raccolta di reportage del 1935 firmati Robert Arlt. Un racconto controcorrente di uomini e paesaggi in un Paese in fermento che presto dovrà fare i conti con un conflitto fratricida, una nazione che non c’è più e che ha avvolto lo scrittore argentino di stupore Tra il febbraio del 1935 e […]

Una scrittura disarmante, intima, personale caratterizza “Il grande me” di Anna Giurickovic Dato, lunga indagine sulla presa di coscienza di una famiglia divisa, di una figlia, della precarietà delle cose. Un padre idealizzato, ma mai davvero conosciuto, sta morendo e Carla, la figlia, fa i conti con la vita e col passato di lui… Come […]

“Città sommersa” di Marta Barone – libro che ha vinto il premio Vittorini – è un viaggio a ritroso che l’autrice fa nel proprio passato: ricostruisce la storia di suo padre e quella di Torino, fra gli anni Sessanta e Settanta, vicende che si intrecciano indissolubilmente, per via di ferite indelebili: il carcere, i movimenti […]

“La moglie del colonnello” è il romanzo-monologo di Rosa Liksom che interpreta la vita della scrittrice lappone Anniki Kariniemi lungo tutto il Novecento. L’anziana protagonista ripercorre la sua esistenza, fra paura e amore, da segretaria e moglie del colonnello, uomo di potere che farà di lei una nazista… “Un saggio ha detto che puoi lasciarti […]

Intrappolato nell’auto del padre, il piccolo Tommaso fa i conti con la sopravvivenza, la paura, la solitudine. È il protagonista del nuovo romanzo di Enrico Macioci, “Tommaso e l’algebra del destino”, metafora di tutti gli esseri umani intrappolati da un’enigmatica sorte tutta da decifrare Tommaso ha cinque anni e mezzo, arriva per lui il giorno […]

Con “Il mare è rotondo” Elvis Malaj scrive la picaresca epopea di un giovane albanese, Ujkan, che sogna di raggiungere l’Italia. Negli occhi del protagonista i desideri di una generazione, tra le pagine un impasto linguistico stridente e feroce Il sogno più grande di Ujkan è raggiungere l’Italia e lo desidera così tanto da averci […]