Archivio Autore: Sara Galletti Manfroni

Ne “Il sospetto” Friedrich Dürrenmatt si va a caccia dell’origine del male dietro un apparente giallo vecchio stampo. La caccia all’uomo iniziale passa dunque in secondo piano e lascia spazio a fantasmi in carne e ossa che raccontano la mattanza dei campi di concentramento… Il sospetto (120 pagine, 15 euro) di Friedrich Dürrenmatt, appena ripubblicato da Adelphi edizioni nella […]

Dialoghi così efficaci da poter essere accostati a quelli di un Chandler o di un Ellroy in “Siamo di nuovo amici” di John O’Hara. Il racconto, con la sua verità abrasiva e irrisolta, ci introduce in una NY compressa dalla noia aristocratica, rappresentativa di una upper class spiritualmente decaduta Non è di certo uno scrittore minore, […]

La solitudine, le paure più inconfessabili, le lacerazioni insanabili che ci portiamo dentro, le stranezze davanti a cui vacilliamo e per cui proviamo tenerezza. Troverete tutto questo nelle pagine di “Oh William!”, nuovo romanzo di Elizabeth Strout, terzo che ha per protagonista Lucy Burton… Ci sono cose che non sapremo mai. Ad esempio non sapremo […]

Una raccolta di racconti perfetti e incentrati su incubi contemporanei: è “Perché l’America” del debuttante Matthew Baker, in cui si legge di una moltitudine di situazioni a portata di mano e delle zone oscure da cui originano le nostre ambiguità È uno scrittore da tenere d’occhio questo Matthew Baker che al suo esordio firma per Sellerio […]

Povero, orfano, la vita salvata per un soffio. L’adolescente Daniel, protagonista di “Moon Lake”, altro grande romanzo di intrattenimento di Joe R. Lansdale, ci conduce in territori tipici del narratore americano: una tragedia incombente, il coraggio da opporre alla parata di abiezioni, crudeltà e pregiudizi che inquina la natura umana Cosa possiamo dire del nuovo romanzo […]

Ambientati tra Alabama, Montana, Utah e Mississipi, con protagonisti iconici pur nella loro ordinarietà i racconti di Rick Bass, raccolti ne “Cane da petrolio”, traggono il loro respiro dalla fine del mondo. Storie che si spingono oltre i confini umani… Andare al cuore delle cose, raggiungere quel nucleo incandescente che, per essere scoperto, aspetta in […]

“Ruthie Fear” del debuttante Maxim Loskutoff è un romanzo profetico e crudo. la protagonista Ruthie supera un’infanzia difficile e diventa adulta dentro ad una costante opposizione alla sua specie. Come il Mowgli di Kipling tornerà tra gli uomini senza amalgamarsi ad essi… C’è un’impervia zona di confine nel Montana, al centro di essa un bosco e […]

Fra disgrazie e tributi di sangue, amari calici e porte sbattute in faccia uno spaccato vivido sugli immigrati abruzzesi negli Usa del primo Novecento. In “Cristo fra i muratori” di Pietro Di Donato il traballante mondo dei ponteggi degli esuli italiani, a partire dalla morte del padre del protagonista… Uscì per la prima volta nel 1939 […]

È un romanzo perfetto e senza salvezza, “Génie la matta” di Inès Cagnati. Una madre silenziosa, una figlia bastarda, sono l’immobile bersaglio di una crudeltà feroce, a cui Gènie risponde con pianti impassibili e rifiuti laceranti. E coltivando il miraggio di una possibilità Dicevano che era matta, Gènie. Tra di loro e davanti a lei, era […]

Una bomba a orologeria, un meccanismo ben congegnato è “Leon”, romanzo di Carlo Lucarelli in cui tornano i personaggi di “Almost blue”. In una Bologna ai tempi del Covid l’evasione dell’Iguana, noto serial killer, mette a repentaglio la vita di chi lo aveva fatto catturare, Grazia Negro, che sta partorendo due gemelline…  Credo di essere […]