Archivio Autore: Sara Galletti Manfroni

“I miei stupidi intenti”, magnifico debutto di Bernardo Zannoni, evoca un intero universo collocandolo nella dimensione animale. La favola cupa della faina Archy ricorda le morali di Esopo, il colpo di genio risiede nella solida visione della verità nuda e molto cruda, appetitosa e respingente  I miei stupidi intenti (252 pagine, 16 euro) di Bernardo Zannoni, […]

Molto più della fuga di due fratelli per le strade del Nevada, piuttosto la quintessenza del viaggio, soprattutto interiore. Ecco cosa racconta Willy Vlautin in “Motel Life”. E scorrono stanze di motel in cui tutto può iniziare e finire in poche ore, perfino l’amore… Al netto del fatto che Willy Vlautin sia un musicista di […]

Torna in libreria “La saga di Vigdis” di Sigrid Undset, premio Nobel 1928. In un medioevo diverso da quello a cui siamo abituati si assiste a una marea emotiva lunga vent’anni, protagonista la bellissima e disperata Vigdis, alle prese con tragiche conseguenze della vita, con il limite tra colpa e innocenza più volte messo in […]

L’antica arte dell’irezumi, il tatuaggio come incarnazione nell’arte della libido, è al centro dell’elegante crime di Takagi Akimitsu, “Il mistero della donna tatuata”. La miccia della vicenda è il raccapricciante omicidio della bella Kinue, sullo sfondo di una decadente e malinconica Tokyo postbellica… Ad aprire Il mistero della donna tatuata (264 pagine, 20 euro), il romanzo […]

Dietro una trama esile l’americana Eudora Welty, voce del sud, con “Nozze sul Delta” riproduce un’istantanea di tante esistenze ispirate, sfruttate a fondo, fino all’ultima risata o all’ultima lacrima. Perfetti i dialoghi che l’autrice compone, calibrati sui personaggi… Autrice grandemente prolifica, Eudora Welty nasce a Jackson, Mississipi, nel 1909 e vive quasi un secolo intero, […]

Squarcia le certezze la guerra in Iraq raccontata attraverso gli ustionanti monologhi di “Palace of the end” della canadese Judith Thompson. Non si può comprendere un orrore che ci neghiamo, per sopravvivenza o per comodità. Le storie di tre individui realmente esistiti, a cui la scrittrice presta la voce, raccontano il tragico riflesso di un […]