Archivio Autore: Sara Galletti Manfroni

È un romanzo perfetto e senza salvezza, “Génie la matta” di Inès Cagnati. Una madre silenziosa, una figlia bastarda, sono l’immobile bersaglio di una crudeltà feroce, a cui Gènie risponde con pianti impassibili e rifiuti laceranti. E coltivando il miraggio di una possibilità Dicevano che era matta, Gènie. Tra di loro e davanti a lei, era […]

Una bomba a orologeria, un meccanismo ben congegnato è “Leon”, romanzo di Carlo Lucarelli in cui tornano i personaggi di “Almost blue”. In una Bologna ai tempi del Covid l’evasione dell’Iguana, noto serial killer, mette a repentaglio la vita di chi lo aveva fatto catturare, Grazia Negro, che sta partorendo due gemelline…  Credo di essere […]

Nel romanzo di Lucio Leone, “La ferita”, ogni volta che il protagonista penetra nel corpo e nei ricordi di un suicida subisce un’alterazione. È l’alterazione della sofferenza, primo schiacciante impatto con la realtà matrigna La ferita: uno squarcio aperto nelle carni dell’esistenza, l’unica, possibile entrata in un mondo ai più sconosciuto. Attraverso questo vulnus il […]

Una storia del selvaggio West dal respiro universale. Lat Evans, il giovane mandriano protagonista di “Queste mille colline di A. B. Guthrie, è l’incarnazione dell’ambiguità che ci contraddistingue, è il luogo in cui cresce l’impossibilità di mantenere una purezza originale Che le terre del selvaggio West siano da sempre considerate un banco di prova estremo […]

Con “La notte, il sogno, la morte e le stelle” Joyce Carol Oates torna a esplorare il tragico quotidiano a partire dalla morte di quello che sembra un cittadino esemplare e un marito devoto. Da un antefatto di cronaca nera si passa ai meandri di una famiglia, tra incomprensioni, vendette e piccoli, devastanti drammi quotidiani […]

Un memoir che, partendo dall’esperienza individuale, si estende alle comunità di colore del Mississippi, penetrando nel disfacimento psicologico e sociale di una moltitudine afflitta da secoli di prevaricazioni, incatenata ad un destino luttuoso. “Sotto la falce” di Jesmyn Ward racconta le morti premature o violente di un fratello e di alcuni amici della stupefacente scrittrice […]

Il diario intimo e doloroso di una donna interrotta, per sempre marchiata: è “L’amore di pietra” di Grazyna Jagielska, moglie di un grande reporter di guerra, finita in una clinica psichiatrica, alle prese con un devastante disturbo da stress post-traumatico, un baratro, una strada perduta che cerca di ritrovare… È seduta nel giardino di una clinica […]

Nei racconti di Daniel Orozco raccolti in “Orientamento” c’è un nucleo originario di attimi incandescenti che, talvolta prendono un strada diversa da quella della prima intuizione. E ci sono un’infinità di stati, di storie e di attimi sospesi in cui sprofondare e riemergere istantaneamente… È penetrato nel tessuto nevrotico dei nostri giorni con una serie di racconti che […]

Vita e romanzo, tempo e spazio, prosa e poesia si compenetrano ne “Il dio dei crocicchi” di Pier Franco Brandimarte, un diario di grande intimità e finissima letteratura, l’idea, ancora nebulosa, del romanzo che Brandimarte vuole scrivere e scriverà Chi è questo dio dei crocicchi? Cosa ci dice e cosa ci tace? Il suo è […]

Una storia che sembra non avere salvezza, quella raccontata da Maurizio Fiorino in “Macello”. Protagonista Biagio, figlio del macellaio di un piccolo centro del sud, capace di profondi tuffi vitali e di inaudite mancanze di sensibilità. Forse la sola via percorribile è quella di far finta di non esistere, fino a scomparire… Sanguina il breve, nuovo […]