Risultati della ricerca per: premio Calvino

Collega e sodale di Italo Calvino, Ernesto Ferrero, con “Italo” regala un omaggio affettuoso dell’amico schivo: non tanto un’indagine sul suo mistero letterario, quanto il tentativo di risolvere il rebus di indecifrabilità che lo stesso scrittore s’era cucito addosso… Padre padrone del Salone del Libro di Torino per diciotto anni, premio Strega in uno di […]

Intervista a Domenico Scarpa, sulla genesi e sulle ragioni del suo libro-mondo, “Calvino fa la conchiglia. La costruzione di uno scrittore”, dietro cui ci sono un lavoro lunghissimo, interviste fantasma e casi fortuiti: “Italo Calvino era un narratore nato, ma andava contro questo suo talento, aveva un bisogno spasmodico di contrastarlo, lavorava contro la propria grazia. […]

Autore magnifico e versatile, Pierpaolo Vettori, tornato in libreria con “L’imperatore delle nuvole”, in cui immagina la costruzione di un muro in Africa per impedire l’arrivo dei migranti in Europa. “Vi racconto i muri, non solo quelli reali – racconta in questa videointervista – attraverso questo mio romanzo che sembra funzionare come uno specchio…” L’imperatore […]

La debuttante Greta Pavan lascia il segno con un romanzo, “Quasi niente sbagliato”, che tassello dopo tassello, ma non cronologicamente, restituisce la vita di una bimba e poi giovane donna alle prese con una realtà che ferisce, taglia, angoscia. I sogni disillusi del lavoro per la protagonista, tra gli anni Novanta dell’infanzia, i primi Duemila della […]

Umorismo e malinconia nello scoppiettante – anche dal punto di vista linguistico – “Il Tullio e l’eolao più stranissimo di tutto il Canton Ticino” di Davide Rigiani, al suo primo romanzo. Una storia surreale, in cui spiccano Tullio, alunno di quinta elementare, e l’eolao, una creatura fantastica: diventano inseparabili e scompaginano certezze e routine delle […]

Muri e silenzi separano Caterina e Claudia, madre e figlia, in “Del nostro meglio” di Carmela Scotti, romanzo di spaccati psicologici vividi e di un interno borghese che vive di apparenze e buone maniere e nasconde, invece, violenze e rivalità. Un libro che esplora rancori e nostalgie, e ci dice quanto coraggio e tenacia servano per […]

Un linguaggio estremo, eppure lirico caratterizza il primo romanzo di Stella Poli, “La gioia avvenire”. L’avvio del plot è l’incontro fra una psicoterapeuta e un avvocato, in cui è rievocato lo stupro di una paziente della prima. Una storia che conduce su sentieri pericolosi, a cominciare dal confine fra diniego e approvazione, e a un finale in […]

Lo stile già prima del plot in “Rattatata” di Alfredo Speranza, storia di una colonia di roditori nel lembo di un sottosuolo di Roma, in cerca di un posto dove poter condurre una tranquilla esistenza stanziale. Pochi metri più su personaggi ai confini della realtà e quadretti quotidiani di felliniana memoria «Pensieri tranquilli dentro a quell’inizio sontuoso […]

Un romanzo di formazione immerso nella natura e dalla lunghissima gestazione, “Non tutti gli alberi” di Gianmarco Parodi. “Questo romanzo pesca tutto nella mia infanzia – spiega Parodi -. L’universalità della letteratura? Parla con voci che a volte non sono le tue. Con rispetto le ascolti, e cerchi di farne qualcosa di buono. I romanzi […]

Alcuni capolavori e qualche nuova uscita nelle scelte di Franca Cavagnoli, scrittrice, anglista e traduttrice. Sette libri suggeriti (qui tutta la serie dei consigli d’autore) – con autocitazione – da scoprire, riscoprire, approfondire. Provare per credere…  “Austerlitz” di W.G. Sebald (Adelphi), traduzione di Ada Vigliani Il capolavoro di Sebald, uscito qualche mese prima della sua tragica […]