Archivio Autore: Giovanni Di Marco

Torna in libreria dopo parecchi decenni “La cattiva strada” dello scrittore francese Sébastien Japrisot: l’amore impossibile tra un adolescente e una giovane suora, tra passione, guerra e disobbedienza sociale. Un romanzo con lo stesso titolo di una ballata scritta da De André con la collaborazione di De Gregori Mi piace pensare che Fabrizio De André […]

Lo statunitense Daniel Mendelsohn, col suo “Un’Odissea”, estrapola i sentimenti più autentici dei protagonisti, rendendoli vulnerabili e veri, e nel costruire la sua architettura narrativa emula lo stesso poema omerico. Poi richiama il meglio di certa letteratura ebraica e l’autore de “Lo zen e l’arte della manutenzione della motocicletta” Daniel Mendelsohn ha fatto centro. Il suo […]

“Origin”, l’ultimo romanzo dello statunitense non è letteratura, ma intrattenimento, come tutti i suoi libri. Stavolta però, oltre a trascinare il lettore fino alla fine, ricorre a personaggi reali e teorie non fantascientifiche per dare spessore e credibilità alla narrazione, invitando implicitamente ad approfondire certi temi, andando oltre le sue pagine Che ci piaccia o […]

Le tante analogie fra “Roma senza papa” di Guido Morselli e la serie “The young Pope” del regista premio Oscar. Il romanzo è ironico e sorprendente, si sviluppa su più livelli, ha una prosa ricercata e a tratti ardua. E quel canguro… Roma senza papa è un romanzo di Guido Morselli, pubblicato postumo nel 1974 […]

L’ideatore e curatore di #thebooklover scrive de “Nella perfida terra di Dio” di Omar Di Monopoli, che si era rivelato, a partire da un decennio fa, con “Uomini e cani”, “Ferro e Fuoco”, “La legge di Fonzi”, tutti edito dalle defunte Isbn Edizioni. Il nuovo romanzo è spietato e commovente Nella perfida terra di Dio […]

L’ideatore e curatore di #thebooklover scrive de “Il morso” di Simona Lo Iacono, un romanzo storico che ha come protagonista un’inconsapevole eroina durante la rivoluzione siciliana del 1848 Un po’ storia (alcuni personaggi realmente esistiti, a cominciare dalla “babba”) un po’ fiction, Il morso di Simona Lo Iacono, pubblicato dall’editore Neri Pozza. Mix ben riuscito, ritmo […]

Il sintetico parere dell’ideatore e curatore di #thebooklover sull’esito del premio letterario più importante d’Italia, lo Strega. Perché ha avuto la meglio “Le otto montagne” di Paolo Cognetti su “La più amata” di Teresa Ciabatti A proposito del recente epilogo del Premio Strega, credo che Cognetti ormai sia una realtà. Rispetto alla Ciabatti ha molta […]