Archivio Tag: Garzanti

Scompare Roth, immortale della letteratura, scandaloso in gioventù, poi entrato nel canone, ma sempre politicamente scorretto. Gli eredi designati saranno capaci d’esserlo? Lui, intanto, sarà finito in una biblioteca dove poter leggere gli scrittori che amava… È morto Philip Roth, viva Philip Roth, molto più di un re, una leggenda in vita da decenni e […]

In “Chiedi al cielo”, opera seconda della messinese Carmela Scotti intreccia storie di infanzie violate, di silenzi, di menzogne, di solitudini, quelle di Anna e Giona, che si vengono incontro e convergono, per provare ad annullare il dolore Esistono autori che hanno detto tutto in un libro, come Emily Brontë con Cime Tempestose. Altri con […]

Con “L’estate del ’78” lo scrittore palermitano, sul filo dei ricordi, fa i conti con se stesso e con la fine della madre, riempiendo vuoti e tornando su un tema che in letteratura è vasto e tempestoso. I genitori diventano personaggi per cui non nutrire indulgenza, ma non è così fino in fondo, in un […]

“Moby Dick” è uno dei capolavori della letteratura mondiale di tutti i tempi. Nel personaggio di Achab Melville ha messo il riassunto delle battaglie quotidiane attraverso cui la rabbia diventa vita, che ci mettono nelle condizioni di “amare” ciò che combattiamo. La speranza, attraverso la lettura, è che il Capitano e la sua bianca Sposa […]

Grandi contemporanei e qualche classico immortale, quattro stranieri e tre italiani. Ecco le scelte dello scrittore napoletano (“L’innamoratore” è il suo più recente romanzo, pubblicato da Rizzoli), consigli ai quali è difficile resistere, se si ama la lettura… “Bruciare tutto” di Walter Siti (Rizzoli) Siti dimostra con questo romanzo di non avere più alcun limite. […]

Lo scrittore salentino de “Nella perfida terra di Dio” (Adelphi) oscilla tra grandi classici e romanzi recenti per fissare una mappa di libri da leggere. E ce li consiglia spassionatamente, con trasporto e con la sua lingua febbrile “Lo sfidante (Million Dollar Baby)” di F.X. Toole (Garzanti) «La boxe è un atto innaturale». Inizia così, semplice […]

L’autore de “La stanza dei lumini rossi” e di “Quando mi apparve amore” ci conduce per mano fra sette splendidi consigli, libri di scrittori di valore, noti al grande pubblico e non “Ognuno muore solo” di Hans Fallada (Sellerio) La banalità del male resa in forma di (magistrale) romanzo corale: l’ascesa della Germania nazista nutrita delle […]

Un libro propedeutico alle grandi opere di Dostoevskij, la storia di un modesto funzionario zarista che prelude alla crisi del Novecento e al romanzo esistenzialista E meno male che dichiarava di non aver tempo per scrivere e di avere la testa altrove in quel tragico 1864, che oltre alla prima moglie Maria Dimitrevna gli porterà via […]

«Non luogo a procedere» è un grande libro del nostro tempo, sul sogno di un uomo che vuole realizzare un museo della Guerra per l’avvento della Pace e la disattivazione della Storia Non un museo dell’innocenza, ma di armi, reperti bellici e strumenti di barbarie e morte: cannoni, archi, mitragliette, fucili, spade, mazze, divise militari, […]