Archivio Tag: Giunti

“Perduti nei quartieri spagnoli” è il romanzo d’esordio, scritto in italiano, dell’americana Heddi Goodrich. Se c’è qualche stereotipo è un peccato veniale. La storia vive di una passione bruciante, di dubbi e paure, fa camminare accanto alla sgangherata compagnia che lo anima. E indaga gabbie familiari e la difficoltà dei sentimenti Una statunitense che vive […]

Il ricordo dell’amore perduto di un trader italiano nella Romania di Ceausescu sorregge le pagine di “Una piccola fedeltà”, nuovo romanzo di Luca Saltini, che regala grazia, scrittura elegante e andamento impeccabile Il senso di Antonio Franchini per i libri che hanno un certo non so che, un quid. A quasi tre anni dal suo […]

Titoli non scontati, non solo romanzi, sette libri (più uno) da appuntarsi, per i giorni migliori, quelli da dedicare alla lettura. Li consiglia lo scrittore palermitano Dario Levantino, autore del romanzo “Di niente e di nessuno”, recentemente pubblicato da Fazi In primavera leggere è diverso. Ci sono pioppi che piangono neve, fragole dentro Tupperware opachi, […]

“Il venditore di metafore” è una delle prove migliori dello scrittore sardo, una specie di manifesto personale attraverso un alter ego, un contacontos di fine Ottocento, che gira piazze e sagrati e infaticabilmente racconta di una Sardegna ancestrale Mataforu, al secolo Agapitu Vasoleddu da Thilipirches, racconta storie e vite come chi l’ha creato, Salvatore Niffoi. Se la […]

Ecco i libri, scritti da autori italiani, che abbiamo amato. Storie che lasciano il segno – principalmente romanzi, ma anche un libro di racconti – libri che, secondo noi, possono provare a ingaggiare una sfida con il tempo e andare oltre il presente Di alcuni abbiamo scritto dettagliatamente, di altri lo faremo, di altri ancora no. […]

Il ritorno de “Il gioco dei regni” di Clara Sereni, per Giunti, è l’occasione per rileggere un libro unico che, indugiando su percorsi umani e politici, racconta la Roma ebraica, la Russia rivoluzionaria e la nascita dello Stato di Israele, le guerre mondiali, le disumane nefandezze del fascismo e del nazismo, l’illusione del comunismo. Tre fratelli, […]

“Se mi tornassi questa sera accanto” di Carmen Pellegrino – che smette di essere una sorpresa – in una prosa poetica ed elegante, racconta il disgregarsi di una famiglia e, forse, il suo ritrovarsi. Tra suggestioni e invocazioni si dipana la storia della disincantata Lulù La voce antica di Carmen Pellegrino smette di essere una […]