Archivio Tag: Nottetempo

La scrittrice e designer Judith Schalansky con “Inventario di alcune cose perdute” ha scritto un registro – con inserti narrativi – dell’irreversibile transitorietà delle cose. Un oggetto libro curatissimo e speciale, in cui sono evocate con grazia cose che non torneranno e cicatrici che non guariranno, da un edificio a un atollo, da un animale […]

Oltre la coppia, oltre la trama, oltre l’intreccio: alcune scritture, nella fattispecie alcune scrittrici, si sono cimentate con una forma espressiva che è indubbiamente narrativa, ma anche lirica, che non segue filo cronologico né tranquillizza il lettore con una “vera” storia o un “vero” finale. Sta a metà tra l’autobiografia e l’invenzione, un po’ racconto […]

Due romanzi brevi del cinese Yan Lianke – protagonisti un anziano  e una madre coraggio – sono riuniti nel volume “Gli anni, i mesi, i giorni”. Regalano intense suggestioni, incantando i lettori con la loro prosa poetica… Immense, disperate, vere. Le regioni contadine della Cina sono, non a caso, i … terreni più battuti da […]

Non solo consigli, ma anche… pubbliche richieste personali. Le firme di LuciaLibri segnalano libri che hanno nel mirino e quelli che doneranno per le imminenti festività natalizie: libri per tutti i gusti, letture stimolanti, classiche o sorprendenti, a cui prestare attenzione… Caproni e Sönmez   Regalo graditissimo sarebbe il volume che contiene Tutte le poesie […]

La sfida di un’enoteca letteraria a Palermo, “Prospero”. L’ha lanciata Cinzia Orabona, che spiega: «Siamo orgogliosi di essere diventati un punto di riferimento. L’indipendenza è sinonimo di libertà. Non vedo rischi ma opportunità: quella di essere riconosciuti per proposte di qualità» Libri e vino, una liason per far prosperare la cultura: è la sfida che […]

Un pezzo dimenticato di storia cinese, tra anni Cinquanta e Sessanta: con lirismo e crudezza, nel sofferto “I quattro libri” Yan Lianke racconta le deportazioni ai campi di rieducazione volute dal regime maoista Letteratura per una psicoanalisi collettiva. Scrittori al lavoro in Cina, ormai da tempo, per aiutare generazioni di connazionali a fare i conti […]

Nel libro autobiografico “Cambiamenti”, il Nobel cinese intreccia il proprio destino individuale con la storia collettiva e la tumultuosa trasformazione del suo sconfinato Paese. Un piccolo classico Mo Yan riesce a trasformare ricordi personali in storie collettive. In Storia della Cina. Cambiamenti (104 pagine, 12 euro) riesce, in cento pagine o poco più edite in […]

Una love story non convenzionale nella California degli anni Sessanta, l’incontro di mondi apparentemente inconciliabili, la solitudine di una donna senza figli e con un marito fedifrago. Leggere “Mrs. Caliban” di Rachel Ingalls significa riscoprire un piccolo classico, che travalica i generi, un po’ storia d’amore, un po’ fiaba, racconto di fantascienza e romanzo sociale […]

Rilanciato “Disobbedienza”, il romanzo d’esordio dell’autrice di “Ragazze elettriche”. Alderman racconta il ritorno di una donna, Ronit, in una comunità ebraica ortodossa. Qui ritrova il cugino Dovid, erede designato del rabbino morto (padre di Ronit) e soprattutto marito di Esti, amica d’infanzia di Ronit, con cui aveva avuto una storia saffica… «Al principio della creazione […]

Editor della narrativa italiana per l’editore Fazi e scrittrice, Alice Di Stefano punta su parecchi classici riconosciuti, un paio riscoperti di recente, almeno in Italia, e su uno dei più autorevoli candidati alla vittoria del prossimo premio Strega. Ecco i sette suggerimenti dell’autrice di “The publisher” “Quando lei era buona” di Philip Roth (Einaudi) Un libro […]