Archivio Tag: Nottetempo

Salutiamo il 2021 con i libri di autori stranieri che abbiamo più amato quest’anno. Chiudiamo il cerchio dopo aver fatto lo stesso con una lista dei libri in italiano che abbiamo preferito (potete leggerla qui). Come avevamo fatto nel 2020, nel 2019, nel 2018 e nel 2017. Spazio non solo ai libri più apprezzati, ma anche a menzioni […]

Undici libri, undici autori, in ordine alfabetico, di cui abbiamo scritto o scriveremo (magari no). Non i migliori libri editi nel 2021, anno non meno complesso del 2020. Sono i libri che la nostra redazione, non al completo, ha amato di più fra quelli letti di quest’anno. Come da tradizione, per la quinta volta da […]

Ecco i nostri consigli di lettura natalizi, camuffati da desideri da trovare sotto l’Albero di Natale o da buoni propositi in termini di regali. Un ampio spettro di letture, che tocca classici e contemporanei, opere di pregio, tascabili (e anche qualche fuori catalogo…) tra romanzi, racconti, saggi, poesia, graphic novel Ignelzi e P. Lynch Il […]

Uno stupendo romanzo corale dal ritmo forsennato? Basta leggere “La danza del bifolco” di Fiston Mwanza Mujila: il Congo degli anni Ottanta e Novanta e la complessa eredità postcoloniale, fra povertà e colpi di stato, con gli occhi puntati su un gruppo di ragazzi di strada… Se volete leggere uno stupendo romanzo corale dal ritmo […]

“Cartoline dai morti 2007-2017” è una sorta di “breviario” del “paesologo” Franco Arminio, stavolta meno ricercato e più introspettivo. Protagonista di questo libro è la morte, fra solitudine e irriverente comicità. Un invito a inginocchiarsi alla pienezza della propria esistenza… È la morte la protagonista di questo breviario di Franco Arminio, intitolato Cartoline dai morti […]

Romanzi, ma anche poesie e saggi, un unico comune denominatore: libri bellissimi. Lo scrittore Stefano Di Lauro (ultimo libro lo splendido “Troppo lontano per andarci e tornare”, per Exorma, di cui abbiamo scritto qui) con i suoi suggerimenti di lettura indica libri che vale la pena scoprire o riscoprire… “Spillover” di David Quammen (Adelphi) Il termine spillover indica […]

Si conclude il nostro congedo dal 2020: dopo la lista dei volumi preferiti di autori italiani (che trovate qui) azzardiamo un bilancio, con un altro elenco di libri, quelli che abbiamo amato di più fra quanti sono stati firmati da autori stranieri editi in Italia. È una felice consuetudine che rinnoviamo anche quest’anno dopo le […]

Storie di genialità o follia? Nessuna risposta definitiva in “Lor signori” di Goncalo M. Tavares, dove i protagonisti, all’interno di un utopico quartiere letterario, sono illustri personaggi del pensiero e della letteratura. Un altro contributo da Lusoteca Geniale e sagace la penna di Gonçalo M. Tavares in questa raccolta brillante di scritti che fa di […]

Un libro bello dentro e fuori, un libro con una bella copertina e una storia che rimane dentro, un libro con un bell’abito e una bella anima. Ecco cosa abbiamo chiesto alle nostre firme. Ne vien fuori un catalogo speciale con cui celebriamo la Giornata Mondiale del Libro 2020 “Ravenna” di Antonio Pizzuto (Polistampa) Pizzuto […]

La scrittrice e designer Judith Schalansky con “Inventario di alcune cose perdute” ha scritto un registro – con inserti narrativi – dell’irreversibile transitorietà delle cose. Un oggetto libro curatissimo e speciale, in cui sono evocate con grazia cose che non torneranno e cicatrici che non guariranno, da un edificio a un atollo, da un animale […]