Archivio Tag: Giuntina

Un gioco, una cosa seria, un bilancio, uno spaccato originale, dal nostro punto di vista, sui libri di autori stranieri pubblicati nel 2018 in Italia. I componenti della redazione e i collaboratori hanno indicati i libri più amati (fino a un massimo di tre titoli indicati da ciascuno) dell’anno che è agli sgoccioli. Ne abbiamo […]

Lo scrittore brasiliano Ronaldo Wrobel, classe 1968, è nato a Rio de Janeiro. Avvocato di professione, Wrobel – discendente di una dinastia di ebrei provenienti dall’Europa orientale – scrive romanzi e racconti. “Traducendo Hannah“, magnifico romanzo di Wrobel, è apparso nel 2013 in Italia, tradotto da Vincenzo Barca per Giuntina. Adesso è la volta de […]

Avventure rocambolesche e dense d’ironia caratterizzano “La famiglia Klopfer” dell’altro Zweig. L’ultimo erede della dinastia, raccontando di sognatori, contadini, commercianti e intellettuali, si districa fra la complessità della psiche umana e l’affresco del mondo ebraico-tedesco di fine Ottocento L’ottocentesca decadenza fin de siècle caratterizza le pagine di una riscoperta della casa editrice Giuntina, La famiglia […]

La scrittrice statunitense Jami Attenberg racconta i suoi personaggi, e in particolare Andrea di “Da grande”, non escludendo per il futuro un protagonista maschile. E dice la sua sulle tante colleghe che periodicamente sono lanciate come “the next big thing”… È una delle voci più originali della letteratura statunitense e sta percorrendo l’Italia da nord […]

Un’artista mancata, la quasi quarantenne Andrea Bern, si prende la scena in “Da grande”, romanzo di Jami Attenberg. Ha una famiglia disastrata alle spalle, una vita sentimentale molto altalenante, non intende sposarsi, né avere figli. Ma non riesce a trovare un posto nel mondo, per farlo deve passare attraverso un dolore immenso… C’è l’America neyworchese. […]

“Himmo di Gerusalemme” dello scrittore israeliano è una storia d’amore, una riflessione sulla vita e sulla morte, una lezione di umanità, quella che impartisce l’infermiera Hamotal a Himmo, ex seduttore gerosolimitano ridotto a un relitto umano Una bocca, perfetta e carnosa, che la prega di sparargli. E tutt’intorno un corpo a pezzi, in disfacimento, come […]

La Shoah («ciò che è stato») era un macigno sia per Nelly Sachs che per Paul Celan, scampati ai lager a differenza di molti loro familiari. Torna, per Giuntina, la loro “Corrispondenza”: lettere di conforto e confronto reciproco, prima della tragica fine di entrambi Nel 1966 Nelly Sachs avrebbe potuto condividere il Nobel per la […]

“Adamo risorto” è il capolavoro dello scrittore israeliano scomparso da qualche anno: un romanzo potente, originale e provocatorio che narra di un istituto di riabilitazione per sopravvissuti alla Shoah e di un suo ospite, salvo nel lager ma in cerca di una redenzione… Outsider, scomodo, anticonformista, provocatorio. Anche per questo da non dimenticare, a cinque […]

La parola a una delle rivelazioni di questa stagione letteraria, autore del romanzo “Grandangolo”. L’apprendistato editoriale, i buoni propositi, i sogni e i successi di un giovane torinese cittadino del mondo Al telefono la voce di Simone è chiara ed entusiasta. E non potrebbe essere diversamente. Simone Somekh è un giovane uomo che da qualche […]

Il debutto di Simone Somekh, “Grandangolo”, è una bellissima sorpresa. Nella vicenda di Ezra Kramer, in fuga da una comunità ebraica ortodossa di Boston, ci sono domande e risposte che riguardano tanti giovani d’oggi. Una scoperta firmata Giuntina Ci voleva un giovanissimo italiano cosmopolita per ricordarci – con pagine piene di talento e ambizione – […]