Archivio Tag: Nottetempo

Un pezzo dimenticato di storia cinese, tra anni Cinquanta e Sessanta: con lirismo e crudezza, nel sofferto “I quattro libri” Yan Lianke racconta le deportazioni ai campi di rieducazione volute dal regime maoista Letteratura per una psicoanalisi collettiva. Scrittori al lavoro in Cina, ormai da tempo, per aiutare generazioni di connazionali a fare i conti […]

Nel libro autobiografico “Cambiamenti”, il Nobel cinese intreccia il proprio destino individuale con la storia collettiva e la tumultuosa trasformazione del suo sconfinato Paese. Un piccolo classico Mo Yan riesce a trasformare ricordi personali in storie collettive. In Storia della Cina. Cambiamenti (104 pagine, 12 euro) riesce, in cento pagine o poco più edite in […]

Una love story non convenzionale nella California degli anni Sessanta, l’incontro di mondi apparentemente inconciliabili, la solitudine di una donna senza figli e con un marito fedifrago. Leggere “Mrs. Caliban” di Rachel Ingalls significa riscoprire un piccolo classico, che travalica i generi, un po’ storia d’amore, un po’ fiaba, racconto di fantascienza e romanzo sociale […]

Rilanciato “Disobbedienza”, il romanzo d’esordio dell’autrice di “Ragazze elettriche”. Alderman racconta il ritorno di una donna, Ronit, in una comunità ebraica ortodossa. Qui ritrova il cugino Dovid, erede designato del rabbino morto (padre di Ronit) e soprattutto marito di Esti, amica d’infanzia di Ronit, con cui aveva avuto una storia saffica… «Al principio della creazione […]

Editor della narrativa italiana per l’editore Fazi e scrittrice, Alice Di Stefano punta su parecchi classici riconosciuti, un paio riscoperti di recente, almeno in Italia, e su uno dei più autorevoli candidati alla vittoria del prossimo premio Strega. Ecco i sette suggerimenti dell’autrice di “The publisher” “Quando lei era buona” di Philip Roth (Einaudi) Un libro […]

“Pagare o non pagare” è il pamphlet con cui Walter Siti riflette su uno sviluppo distorto e su un consumismo uscito dai cardini, sull’evoluzione del concetto del lavoro, su un futuro con reddito medio garantito che ha valenza di “salario di anestesia sociale” Pagare o non pagare (135 pagine, 12 euro) di Walter Siti è il […]

È un romanzo che può far male all’anima, il primo di Mirko Sabatino, “L’estate muore giovane”: protagonisti tre adolescenti, legati da un’amicizia fortissima, che – tra male, rabbia e vendetta – perdono presto l’innocenza L’estate muore giovane (303 pagine, 16 euro) dell’esordiente Mirko Sabatino, pubblicato dalla casa editrice Nottetempo, è un libro che colpisce, ancor […]

Ecco i libri, scritti da autori stranieri, che abbiamo amato. Storie che lasciano il segno – principalmente romanzi, ma anche un libro di racconti – libri che, secondo noi, possono provare a ingaggiare una sfida con il tempo e andare oltre il presente Di alcuni abbiamo scritto dettagliatamente, di altri lo faremo, di altri ancora no. […]

“Ragazze elettriche” di Naomi Alderman è una distopia che ci ricorda come sia da combattere qualsiasi forma di degenerazione del potere. Nel romanzo dell’autrice britannica le donne generano corrente elettrica, folgorano gli uomini e li sottomettono… In questi tempi bui ci vuole un po’ di sana fantascienza (termine usato un po’ a casaccio, questa storia dei […]