Archivio Tag: La Nave di Teseo

Intervista al regista e scrittore Roberto Andò, protagonista della rubrica online “Libri vs Covid” sulla pagina Instagram di Interno 95. Il suo romanzo “Il bambino nascosto” diventerà un film. “Narro – chiarisce Andò – il dialogo tra due persone che devono ripartire da zero, la chiamata emotiva di un anziano e solitario insegnante di musica, […]

Un fortuito incontro fra un riservato marchese e una giornalista tv a caccia di scoop avvia “Il teatro dei sogni”, nuovo romanzo di Andrea De Carlo. Un libro corposo ma assolutamente armonico e godibile, che coglie vizi, virtù, pose e ridicolaggini del teatro contemporaneo in cui ogni giorno ci muoviamo Andrea De Carlo torna in […]

“Tra corpo e anima” di Ludmila Ulitskaya è un libro nel solco della grandissima tradizione russa. L’autrice si interroga sulla morte, sul corpo e sull’anima, tra ragionamenti filosofici e occhio scientifico Alisa è una donna che si affaccia alla vecchiaia con la certezza di aver vissuto intensamente. La pensione non è elevata ma le permette […]

Intervista a Mariantonia Avati, autrice del romanzo “A una certa ora di un dato giorno”: “Il dolore è il collante che lega le persone che si scelgono. Anche la persona più risolta ha comunque antiche ferite mai risanate e spesso coperte da parecchia polvere. La dipendenza che accomuna tutti è quella da sé. Abbiamo dimenticato […]

Intervista a Cettina Caliò Perroni dopo la pubblicazione de “L’infinito di amare”: “Per Sergio la bellezza e la perfezione linguistica erano dati irrinunciabili, viveva la scrittura come rigore, perizia, esercizio continuo. Non sopportava gli errori, la trascuratezza, l’approssimazione. E questo anche nella vita”   …D’altronde siamo qui per questo, siamo fatti per questo, per andarcene […]

Il romanzo vincitore del premio Strega 2020, “Il colibrì” di Sandro Veronesi racconta come da tutto si è annientati e da tutto si rinasce. Un messaggio difficile da ignorare, la vita del protagonista, Marco Carrera, col suo volo immobile fra stupore e sciagure. E uno sguardo rivolto al futuro, con prepotente ottimismo Un romanzo-romanzo, per […]

La realtà dell’Amore non sempre coincide con la sua stessa idea. Ce lo ricorda “A una certa ora di un dato giorno” di Mariantonia Avati. Il matrimonio di Luca ed Emma e un figlio che verrà preservato dalla tragicità di un amore malato e tossico, una storia di cose taciute e nascoste, fra rinascita e […]

Un librone giallo e nero come una gigantesca ape occhialuta. Ecco come appare l’autobiografia di Woody Allen, “A proposito di niente”. Le pagine scorrono a velocità straordinaria, dall’infanzia alla carriera. Il lavoro nel cinema diventa la sua vita e la sua vita però va a rotoli…   Come il giovane Holden, non mi va di […]

Ne “L’infinito di amare”, libro postumo di Sergio Claudio Perroni che si sviluppa attraverso il ricordo di un momento d’amore e passione tra due amanti, c’è una profonda conoscenza e una ineguagliabile capacità di esplorazione linguistica ed emotiva. E un rapporto fra scrittura e amore che ricorda l’ultima Duras Se penso al rapporto tra scrittura […]

Il Premio Salerno Libro d’Europa sarà assegnato da una giuria popolare a uno dei tre finalisti Under 40. In lizza autori dagli stili narrativi molto differenti – Marion Messina con “Falsa partenza”, Ilaria Rosetti con “Le cose da salvare” e Pajtimi Statovci con “Le transizioni” – ma con storie accomuncate dalla fuga dalle rispettive radici […]